Febbraio 27, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’UNICEF stima a un milione il numero dei bambini sfollati a Gaza

L’UNICEF stima a un milione il numero dei bambini sfollati a Gaza

Adele Khader, direttrice regionale per il Medio Oriente e il Nord Africa di questa entità, ha spiegato nel contesto attuale che interi quartieri, dove i bambini giocavano e andavano a scuola, sono diventati cumuli di macerie senza vita.

Il rappresentante ha sottolineato in una dichiarazione che Gaza, nelle circostanze attuali, è il posto peggiore al mondo per i bambini.

Khader ha avvertito che ora vengono spinti a sud, in aree piccole e affollate, senza acqua, cibo o protezione, esponendoli a un rischio maggiore di infezioni respiratorie e malattie trasmesse dall’acqua.

Secondo il Direttore Regionale, le restrizioni e le sfide che deve affrontare la consegna di aiuti vitali verso e attraverso la Striscia di Gaza costituiscono un’altra condanna a morte per i bambini.

Ha aggiunto che l’intero sistema umanitario sta crollando, soprattutto alla luce dell’intensa pressione derivante dalle misure imposte da Israele, mentre il suo attacco continua.

“Un cessate il fuoco umanitario immediato e permanente è l’unico modo per porre fine alle morti e ai feriti tra i bambini”, ha affermato il funzionario.

Altre agenzie, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità, hanno osservato che i residenti della Striscia sono “costretti a vivere uno scenario orribile”.

Christian Lindmeier, portavoce dell’organizzazione, ha descritto il contesto del settore come “oltre ogni immaginazione”.

Il rappresentante ha avvertito che Gaza non può permettersi di perdere un’altra ambulanza o un ospedale, stimando che dal 7 ottobre ci siano stati più di 212 attacchi israeliani contro l’assistenza sanitaria nella Striscia.

Ha detto che questo danno ha colpito 56 strutture e 59 ambulanze.

nbg/ebr

READ  Notizie, combattimenti a Gaza, morti e altro ancora