Calciomercato – Juve, Walcott in un baleno! Ecco come e perchè

TORINO – Il della è in fase di congelamento preoccupante, infatti le richieste di restano al momento insoddisfatte per l’azione poco lucida di . Tuttavia qualcosa potrebbe muoversi nei prossimi giorni con maggiore concretezza se sono in corso Galileo Ferraris decidessero di affondare i loro colpi sui giocatori giusti. E’ il caso di Theo , esterno velocissimo e geniale dell’ già finito tempo fa nel mirino della vecchia signora. Marotta e ebbero un semplice pour parler che però aveva dato l’impressione di trovarsi di fronte ad una trattativa di successo. Infatti il manager francese dei non aveva chiuso la porta in faccia al direttore generale bianconero, ed aveva anche prospettato cifre abbordabilissime per chiudere l’affare. Ma la Juventus in quel momento era alle prese con il vero problema di fine stagione: trovare un nuovo allenatore e possibilmente di quelli all’altezza del palcoscenico juventino.

Quindi tutto era rimasto fermo alla chiacchierata preliminare, nessun seguito sulla pista Walcott. Ora la Juventus ha il suo nuovo tecnico e con Antonio Conte probabilmente è stata fatta la scelta giusta, dunque perchè aspettare ancora prima di portare l’assalto al talento inglese? Per giunta Walcott proprio negli ultimi giorni ha espresso, in maniera neanche troppo velata, il desiderio di vincere ammettendo che all’Arsenal è diventato difficile. Malumore in arrivo e conseguente richiesta di essere ceduto? Possibile, e come detto Wenger non si opporrebbe come prova a far per Fabregas. L’affare si può concludere in una seduta, il cartellino di Walcott ha un costo accessibile quindi meglio che Marotta voli al più presto in quel di Londra per portare a casa il primo vero colpo della nuova Juventus.