Ottobre 4, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tre settimane per l’Atletico Nacional per salvare la nave

El Verde ha perso di nuovo al Metropolitan contro Junior ed è stato molto pericoloso nella serie.

Cinque partite giocate nel semestre, con tre sconfitte, due pareggi e, cosa più preoccupante di tutte, un livello di gioco ben al di sotto della media, è ciò che l’Atletico Nacional ha raccolto a questo punto. Il crollo di stasera a Barranquilla è stato un altro forte campanello d’allarme per la continuità e la fiducia di Hernan Dario Herrera nella squadra, poiché il merito sta finendo rapidamente. Il saldo è prossimo allo zero.

Tra i segnali di miglioramento visti ad Ibague è rimasto ben poco, in tutte le linee e in tutti i settori: calcio e comportamento. Dall’intenzione doveva andare nella capitale da proporre, espressa con voce da babbuino, solo scintille nell’ultimo minuto del primo tempo e all’inizio del secondo con l’ingresso di Andrade. Del lavoro svolto in una settimana tanti i dubbi, perché non si riflette sul campo e ogni minuto che passa è più vero.

Giochi ogni partita contro il Nacional, il suo allenatore e i suoi giocatori. Per non parlare dei tifosi che stanno soffrendo di più all’esterno, dopo settimane di caos. Dalla passione alla disperazione nel giro di un mese, in una caduta libera che deve fermarsi subito per cercare di salvare l’aula.

Ci vorranno tre settimane da qui alla seconda tappa di Medellin, per tentare un ritorno che oggi sembra così lontano, al limite dell’impossibile per tutto il contesto che si sta vivendo. Tre settimane, con le gare di mezzo contro Pasto e Alianza Petrolera, che devono lavorare a caccia di vittorie e un po’ d’aria, fatica, impegno e dedizione da parte di tutte le rappresentative e teste serene alla ricerca di una buona decisione in tutte.

READ  Il Real Madrid prepara 120 milioni di euro per Rafael Leao, secondo Gazzetta

È in quelle tre settimane che il Nacional potrebbe essere eliminato dalla coppa e se non vincerà le due partite di campionato sopra citate, si vedrà con la classe a rischio di un fallimento che si sarebbe potuto evitare in breve tempo. . Con solo cinque partite giocate, i conti stanno già dimostrando di raggiungere un obiettivo o un altro, crescono i dubbi, cresce l’incertezza e cresce l’ansia.

L’Atletico Nacional ha tre settimane per cercare di salvare la nave dall’impatto con l’iceberg che sembra inevitabile, a meno che non ci siano cambiamenti profondi e tutto ciò che è chiaramente rotto viene rimontato.