Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vita normale nella prima settimana dell'anno scolastico in Bolivia

Vita normale nella prima settimana dell'anno scolastico in Bolivia

“In generale, abbiamo iniziato il lavoro educativo normalmente in tutto il Paese. “Solo il blocco della strada sull'asse principale ha impedito l'arrivo di alcuni studenti”, ha detto il proprietario.

Circa 2,9 milioni di studenti boliviani sono tornati nelle loro classi nell’ultima settimana.

Barry ha lamentato che la folla di contadini di Cochabamba che hanno chiesto le dimissioni dei giudici autoproclamati della Corte Suprema di Giustizia e della Corte Costituzionale Plurinazionale bloccando le strade hanno causato danni nei primi giorni di scuola.

L’autorità ha commentato questo dicendo: “Qualsiasi blocco danneggia i cittadini e deploriamo il danno all’economia del paese, in particolare alla nostra comunità educativa, sia nella provincia di Cochabamba che in tutto il paese”.

Egli ha aggiunto in questo contesto che il blocco stradale ha ostacolato la stampa dei testi didattici che vengono distribuiti gratuitamente nelle scuole pubbliche e nei convegni, poiché le auto che trasportavano il materiale per la stampa dei suddetti testi erano rimaste bloccate sulle strade.

Il mandato costituzionale dei giudici è terminato il 31 dicembre, ma con la sentenza costituzionale 049/2023 si è prolungato con il pretesto di evitare un vuoto nella magistratura, che ha scatenato proteste da diversi settori.

Per quanto riguarda le misure di biosicurezza messe in atto per far fronte al Covid-19 e ad altre malattie respiratorie nelle scuole, Barry ha confermato che sono state attuate in modo efficace, secondo il protocollo approvato dai Ministeri della Salute e dell'Istruzione.

All’apertura dell’anno scolastico 2024, il 5 febbraio a Trinidad, nella provincia di Beni, il presidente Luis Arce ha sottolineato che è fondamentale migliorare la qualità dell’istruzione.

READ  Cuba ottiene una medaglia alla Conferenza del Turismo in Spagna

“Questo è un anno cruciale per l'istruzione boliviana e il governo nazionale si impegna quest'anno a gettare le basi per un'istruzione di qualità”, ha affermato l'eminente personalità durante l'evento tenutosi presso la Scuola Nazionale del 6 agosto.

Ars ha sottolineato che la scienza avanza rapidamente nel mondo, per questo la formazione a livello primario, secondario e professionale deve muoversi di pari passo, ed è per questo che studenti e insegnanti devono essere sempre aggiornati e valutati.

Il capo dello Stato ha chiesto ai professori di essere più severi con gli studenti, perché “più chiediamo, migliori saranno i risultati”, come ha affermato.

m/jbm