mercoledì, Giugno 19, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

La Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi chiede di migliorare la riscossione e la qualità della spesa pubblica (+foto)

Nel corso di tre giorni i partecipanti hanno discusso temi quali la necessità di aumentare le risorse ottenute attraverso le tasse e come utilizzarle in modo più efficace con l’obiettivo di ridurre le disuguaglianze sociali.

L’incontro è stato aperto il 6 maggio da José Manuel Salazar Zerenache, segretario esecutivo della Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi, che ha avvertito che la bassa crescita economica e gli elevati costi fiscali rendono più complessa l’attuazione delle politiche fiscali nella regione.

Quando i paesi devono stanziare tre, quattro o anche cinque punti del Pil per il servizio del debito estero, la disponibilità di risorse per affrontare la sanità, l’istruzione e le infrastrutture diminuisce, ha affermato il funzionario.

Alle sessioni hanno partecipato rappresentanti dei ministeri del Tesoro e delle Finanze di 13 governi dell’America Latina e dei Caraibi, oltre ad esperti, leader di organizzazioni internazionali e accademici.

I punti più importanti sono stati le sfide poste oggi dal fenomeno del cambiamento climatico, nonché le caratteristiche della spesa pubblica, le sue modalità di finanziamento e le sue priorità con l’obiettivo di raggiungere uno sviluppo più sostenibile.

Durante il simposio, l’ECLAC ha presentato il rapporto Latin America and the Caribbean Financial Panorama 2024, uno strumento su come promuovere importanti trasformazioni nell’attuale modello di sviluppo e colmare i divari in termini di produttività e uguaglianza sociale e ambientale.

Alla cerimonia di chiusura, Daniel Tetelman, direttore della Divisione per lo sviluppo economico di questo meccanismo delle Nazioni Unite, ha osservato che per migliorare i risultati, dobbiamo prima crescere, ma allo stesso tempo apportare le riforme necessarie e migliorare la lotta contro l’evasione e l’evasione.

Ha inoltre sottolineato la necessità di concentrarsi non solo sugli sforzi di politica interna, ma anche sulla cooperazione fiscale internazionale.

READ  Le elezioni in Sud Africa iniziano con un voto speciale

Ha affermato che tutto ciò che sta accadendo attualmente a livello globale genera, espande o riduce lo spazio per le misure fiscali interne di ciascun paese.

Tetelman ha fatto riferimento anche all’analisi effettuata sui contributi al finanziamento delle prestazioni popolari e sul loro impatto sui mercati del lavoro e sull’universalizzazione della protezione sociale.

rgh/auto/im

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles