Aprile 23, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Buff ristagnerà le vendite nel 2023 ma dimezzerà i suoi numeri rossi

Buff ristagnerà le vendite nel 2023 ma dimezzerà i suoi numeri rossi

Bove conclude il campionato 2023 con l'obiettivo di ritrovare la crescita. Azienda catalana specializzata nella produzione e distribuzione di articoli sportivi (soprattutto tubolari), L’anno fiscale 2023 (terminato lo scorso aprile) si è chiuso con ricavi pari a 47,8 milioni di euro., in linea con l'anno precedente. Nonostante il calo delle vendite, l'azienda è riuscita a ridurre di oltre la metà i suoi numeri rossi, come si legge nel rapporto di sostenibilità pubblicato ieri dall'azienda.

L’azienda che ha visto una crescita significativa durante la pandemia grazie all’incremento dell’attività sportiva, Ha corretto le vendite al ribasso riportate lo scorso settembre. In definitiva, l'azienda ha chiuso il 2023 con un leggero calo del 3,43%, rispetto ai 49,5 milioni di euro fatturati nel 2022.

Durante l'epidemia, Buff ha registrato un aumento significativo delle sue vendite e ha raggiunto gli 84 milioni di euro di fatturato Nel 2020 (anno chiuso ad aprile 2021). Un anno dopo, i ricavi sono scesi a 49,5 milioni di euro.

Tuttavia, Buff, fondata nel 1992 e controllata dalla famiglia Rojas, è riuscita a correggere significativamente i propri profitti. A fine 2023 la società ha registrato perdite nette per 865.582 euroCiò a fronte di oltre 2,31 milioni di euro persi nel 2022.

nonostante La società di punta del gruppo, Original Buff, ha registrato nel 2023 un utile di 378.422 euroQuesta cifra è lontana dal milione di euro guadagnato nel 2022. Inoltre, la filiale americana ha alzato i suoi numeri rossi a 894.086 euro.

READ  FTI nomina Marta Castro Perez-Cherinos Direttore Generale Energia | comp

“Abbiamo iniziato l’anno con l’obiettivo di ripristinare la crescita delle vendite, ma nel corso della stagione ci siamo resi conto che le scorte nei mercati chiave erano ancora al di sopra dei livelli normali”, spiega David Camps, CEO di Buff, nel rapporto sulla sostenibilità.

Nell'anno fiscale 2023 L'azienda ha preso il controllo del proprio marchio in Francia e in Italia, dove ha già iniziato ad operare direttamente. Buff esporta i suoi prodotti in più di ottanta paesi e ha filiali negli Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Germania, Francia e Italia.

accanto a, L'azienda amplia l'attività produttiva del proprio stabilimento di Igualada (a Barcellona) Con il trasferimento di parte della produzione di coperture effettuata dall'azienda in Asia. Nell'ultimo anno fiscale l'azienda ha investito 1,4 milioni di euro nell'ampliamento dello stabilimento costruendo un edificio a tre piani con una superficie di 1.500 metri quadrati.

Il rapporto di sostenibilità dell'azienda lo evidenzia Il 93% dei prodotti dell'azienda sono fabbricati nei suoi stabilimenti a Barcellona; Il 100% dell'energia utilizzata nelle sue strutture proviene da fonti rinnovabili; Il 67% dei suoi fornitori sono spagnoli, il che riduce l’impatto del carbonio e sostiene le economie regionali; L'80% delle unità vendute nel periodo 2022/23 sono realizzate con materiali naturali o riciclati e in totale sono state riciclate 41 milioni di bottiglie per rendere i loro prodotti il ​​più sostenibili possibile.