Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Chiude l'ultima edicola classica di Bruxelles

Chiude l'ultima edicola classica di Bruxelles

BRUXELLES, 31 dicembre (EFE).- L'ultima edicola classica della città di Bruxelles chiude definitivamente la domenica, ultimo giorno dell'anno, a causa del pensionamento del suo proprietario e del cambiamento delle tendenze nella lettura e nell'acquisto dei giornali. . Secondo quanto riportato dai giornali belgi.

Paul, il proprietario dell'edicola, andrà in pensione il 1° gennaio 2024 dopo quasi 38 anni di servizio, rendendo definitivamente chiusa l'ultima edicola della capitale belga, situata addirittura in Rue Louise, una strada affollata di negozi e negozi.

“Non sono triste, lo vedevo arrivare”, ha detto un altro proprietario di un'edicola a Bruxelles, spiegando che non aveva trovato un'alternativa, poiché il suo reddito d'impresa era diminuito dopo il coronavirus, ha detto a L-Post.

La chiusura dell'istituto è stata influenzata anche dal progetto di rinnovamento di questa strada e della via commerciale Toison d'Or, gestito dal Servizio di trasporto pubblico regionale di Bruxelles, che prevede una ricostruzione completa del marciapiede.

Il progetto cambierà completamente l’aspetto dell’area, creando un nuovo spazio pubblico di alta qualità che incoraggi i passanti a visitare ristoranti e attività commerciali locali.

Anche se il futuro progetto della strada prevede nuovi spazi per le bancarelle, questi dovranno essere richiesti dagli interessati e resta da vedere se saranno dedicati alla stampa o ad altri prodotti, come cibo o fiori, come riferiscono le autorità locali. media Bruzz.

“Questo posto potrebbe usare un'edicola (…).” “La maggior parte delle librerie della zona si sono trasferite perché gli affitti degli edifici commerciali qui sono molto alti”, ha spiegato a De Standaard Thierry, un impiegato dello stand di Paul.

I chioschi a Bruxelles sono stati chiusi, influenzati, tra gli altri motivi, da un cambiamento nelle abitudini di lettura, dall’ascesa dei media digitali o dalla devastazione economica della pandemia di Covid-19 sulle imprese locali. Evie

READ  L'azienda che vende gli abiti di Messi perde l'86% del suo valore nel suo primo anno in borsa Economia

lgf/cat/alif

(Foto) (Video)