Aprile 25, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Comunisti in Uruguay per la mobilitazione e l'unità del fronte ampio

Comunisti in Uruguay per la mobilitazione e l'unità del fronte ampio

I comunisti uruguaiani hanno ribadito il loro appoggio alla candidatura presidenziale di Carolina Cos, sindaco di Montevideo, uno dei quattro candidati del Fronte Ampio alla massima carica delle elezioni popolari.

Il Comitato Centrale del PCU ha fissato le linee guida della campagna elettorale e ha deciso che il senatore Oscar Andrade sarebbe stato in testa alla sua lista (1001) per il Senato.

L'organizzazione politica, che ha una forte influenza nella Federcalcio, ha annunciato il suo sostegno al referendum promosso dal Centro sindacale PIT-CNT per abolire la riforma delle pensioni promossa dal governo del presidente Luis Lacalle Pou.

A questo proposito, ha sottolineato che ciò coincide con la richiesta del sindacato di mantenere l’età pensionabile a 60 anni e di abolire le società che gestiscono le pensioni di vecchiaia e dei lavoratori.

La dichiarazione ritiene che “l’unica garanzia della vittoria e del processo di cambiamento è l’unità e la lotta dell’intero Fronte Amplista”. Il testo afferma che “gli anni 2024 e 2025 rappresenteranno una sintesi politica del nostro popolo”, che “avrà un’espressione centrale nelle elezioni interne, nazionali, amministrative e municipali”.

L'obiettivo del PCU è “restituire il governo al popolo attraverso un fronte ampio, dando maggiore peso alla massa dei cambiamenti storici, politici, sociali, democratici e radicali, per far avanzare la democrazia verso una democrazia avanzata”.

Secondo l'analisi dei comunisti, la coalizione di governo di destra culmina in “una maggiore disuguaglianza in Uruguay, con un deterioramento democratico e senza rispondere ai problemi reali del nostro popolo”.

La dichiarazione sottolinea che il 1° marzo la deputata Ana Oliveira assumerà la presidenza della Camera dei Deputati, diventando così “la prima comunista a presiedere la Camera”, cosa che lei interpreta come “un fatto di grande importanza politica”.

READ  La Francia rimane in allerta per l'aumento dei casi di Covid-19 | Notizia

La dichiarazione esprime la sua “condanna del crimine di genocidio commesso dal governo israeliano a Gaza, riconosciuto dalle Nazioni Unite, dalla comunità internazionale e dalla Corte internazionale di giustizia”, ​​e dichiara il suo impegno a “l'appello per una marcia di solidarietà al popolo palestinese”. Gente il 29 febbraio”.

m/primo