Aprile 23, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Copre le pareti con un ingrediente popolare

Copre le pareti con un ingrediente popolare

I materiali da costruzione sono in continua evoluzione da quando gli esseri umani costruirono le prime capanne con rami, arbusti e pelli di animali. La ricerca di nuove soluzioni è continua e sempre più urgente a causa di sfide importanti come il cambiamento climatico. Per questo motivo è ricercato da ingegneri e architetti di tutto il mondo, Spagna compresa Alternative ai materiali tradizionali. Una delle tendenze più forti degli ultimi anni è il riciclo, con idee pionieristiche come i mattoni che permettono di costruire muri più velocemente senza usare cemento, realizzati con plastica riciclata, o i pannelli sandwich realizzati con cartone e scarti di palme.

Allo stesso modo, due startup europee si sono unite per sviluppare un nuovo materiale dagli scarti di mais. Stiamo parlando dell'olandese StoneCycling e della belga Circular Matters, due aziende che mirano a dimostrare che “è possibile costruire strutture estetiche e di alta qualità partendo dai rifiuti”. La combinazione delle loro specialità ha portato CornWall, a Pannelli che possono essere utilizzati per rivestire pareti interne o anche mobili Aspiriamo a mandare in pensione le tradizionali piastrelle di ceramica.

Sviluppato sotto la direzione creativa e strategica dello studio di design di Nina van Bart, CornWall è disponibile in vari colori e dimensioni e non solo riduce significativamente la CO2 utilizzata nella produzione di altri materiali, ma anche Capace di catturarlo per tutta la sua lunga vita. Inoltre, include la possibilità del riuso, il che significa un cambiamento significativo di mentalità nel settore delle costruzioni, dovuto a soluzioni monouso e al ricorso a materiali difficili da riciclare.

Riciclaggio al potere

E quasi in Europa Il 35% dei rifiuti totali deriva da attività legate all’edilizia E demolendo edifici. Si tratta di un numero molto alto, ma impallidisce rispetto a Stati Uniti e Cina. Ecco perché aziende come StoneCycling sono determinate a ridurli e ad andare oltre la funzione: “Ci impegniamo a dimostrare che i rifiuti possono essere una risorsa che apre una nuova gamma di forme, texture e colori sorprendenti”, affermano. Sul suo sito web.

READ  Il complesso rapporto tra Bill Gates ed Elon Musk: dall'ammirazione alla distanza

Inoltre, alcuni dei materiali più comuni scarseggiano, e questo significa trovare nuovi usi per le materie prime abbondanti, in questo caso gli scarti di mais. È la specialità di Circular Matters, che cerca di sostituire la plastica e le resine di origine fossile con alternative naturali. E così è nata un'idea CornWall, che sfrutta l’elemento più abbondante nelle colture agricole a livello globale.

Una spiga di grano

Ciclo della pietra

Omicrono

Attualmente nel mondo ce ne sono circa 200 milioni di ettari sono dedicati alla coltivazione del maisI cereali vengono solitamente utilizzati solo nell'industria alimentare umana e animale.

Gamba avanzata e pezzo di pane Sono comunemente usati per produrre biomassaMa i responsabili di Circular Matters ne hanno trovato un nuovo utilizzo come componente chiave in questo rivoluzionario rivestimento murale per interni.

Come si fa?

Le pannocchie, sia quelle bruciate come biomassa sia quelle che si decompongono nei campi già raccolti, rilasciano anidride carbonica che è stata immagazzinata mentre crescevano. La proposta di questi ingegneri belgi e olandesi è stata implementata Scegli quelle spighe senza grano e asciugale.

Una volta essiccato, subisce uno speciale processo di macinazione. Questo mais macinato viene poi miscelato con pigmenti biodegradabili e altre fonti vegetali di biomassa nello stabilimento di produzione di Circular Matters ad Anversa, in Belgio, per ottenere un composto con le proprietà desiderate. Poi questi rifiuti organici Viene compresso mediante pressioni elevate e aggiunta di calore, a circa 150°CÈ la temperatura che attiva i polimeri della biomassa per formare un “materiale resistente e durevole”.

I pannelli CornWall sono disponibili in diverse dimensioni e colori

READ  BBVA lancia le carte di credito VISA virtuali per uso immediato

Ciclo della pietra

Omicrono

Per non utilizzare mai combustibili fossili, il processo di riscaldamento è interamente elettrico e l'energia proviene da pannelli solari installati in officina. Un altro vantaggio di CornWall rispetto ad altri sistemi è la facilità di trasporto, poiché i pannelli di spessore 4 mm non sono fragili, possono essere facilmente impilati su pallet e Un metro quadrato di materiale pesa appena 5,2 kg.

Ciò offre vantaggi significativi rispetto alla ceramica e all’HPL (Laminati ad Alta Pressione), i suoi principali concorrenti nel settore dei rivestimenti murali interni. L'altro grande vantaggio è Installazione semplice tramite colla, graffette e vitifacilitando un riutilizzo praticamente illimitato.

Camera con pannelli CornWall alle pareti

Ciclo della pietra

Omicrono

StoneCycling offre questo prodotto esclusivo in Otto colori diversi, una texture e due dimensioni base (30 x 60 cm e 60 x 60 cm). Tuttavia, per progetti con una superficie superiore a 500 mq, è prevista la possibilità per il cliente di personalizzare al massimo le finiture richieste.

Il prodotto è distribuito in tutta Europa, compresa la Spagna, e Più che per la casa, è pensato per edifici commerciali, hotel e ristoranti.Che di solito richiede più spazio e frequenti cambiamenti nella decorazione degli interni. Per quanto riguarda il prezzo, le autorità sottolineano che è simile al prezzo delle piastrelle di ceramica di alta qualità “I costi di cambiamento e di fine vita sono molto più bassi”.

Potrebbe piacerti anche: