venerdì, Luglio 19, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Deepfake News: Donald Trump dice che l'intelligenza artificiale è “molto spaventosa”

L’intelligenza artificiale è “probabilmente la cosa più pericolosa di sempre”, ha affermato l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante un’intervista mentre commentava la tecnologia dirompente a livello globale.

In un'anteprima dell'intervista di Maria Bartiromo di Fox Business, Trump ha parlato di diversi argomenti, tra cui le valute digitali delle banche centrali e l'intelligenza artificiale.

“L'intelligenza artificiale, come la chiamano, è molto spaventosa”, ha detto Trump nell'episodio di domenica di Sunday Morning Futures. “Penso che questa sia probabilmente la cosa più pericolosa di tutte, perché non esiste una vera soluzione”.

Dalla sua comparsa lo scorso anno, l’intelligenza artificiale, in particolare l’intelligenza artificiale generativa, ha preso d’assalto il mondo. Uno sfortunato effetto collaterale della proliferazione degli strumenti di intelligenza artificiale è stato l’emergere di deepfake generati dall’intelligenza artificiale, compresi quelli del potenziale candidato repubblicano alle presidenziali del 2024 e rivale, l’attuale presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

“L'altro giorno ho visto qualcuno che mi imitava e mi hanno fatto tenere un discorso sul loro prodotto”, ha detto Trump. “Ho detto: 'Non lo sopporterei mai', e ti sto dicendo che non puoi nemmeno notare la differenza.”

L’intelligenza artificiale ha creato immagini false di personaggi famosi, tra cui Trump, Biden, Papa Francesco, Tom Hanks e, più recentemente, Taylor Swiftho inondato Internet.

Nell’intervista, Trump ha chiesto un intervento sull’intelligenza artificiale e sui deepfake generati dall’intelligenza artificiale, sollevando preoccupazioni sul fatto che la tecnologia possa essere utilizzata per iniziare guerre.

“Bisogna fare qualcosa al riguardo, e deve essere fatto rapidamente”, ha detto Trump. “E nessuno sa davvero cosa fare.”

Le Nazioni Unite e il Segretario generale delle Nazioni Unite hanno espresso preoccupazioni simili la scorsa estate.

READ  L'ultimo minuto: DE30 recupera le perdite e testa l'area dei 15.000 punti

“Tutte le parti interessate devono adottare misure urgenti e immediate per garantire l’uso sicuro, responsabile, etico e rispettoso dei diritti umani dell’intelligenza artificiale e affrontare le conseguenze dei recenti sviluppi in questo campo sulla diffusione della disinformazione e dell’incitamento all’odio”, ha affermato. Rapporto delle Nazioni Unite.

Trump ha descritto l’intelligenza artificiale come un problema su cui bisogna lavorare “proprio ora”.

“Quello che dici nell'intervista non ha più importanza”, ha detto Trump. “Possono cambiare le cose e nessuno può notare la differenza; nemmeno gli esperti riescono a notare la differenza. Questo è un enorme problema in termini di sicurezza.”

Anche il presidente della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti Gary Gensler ha lanciato l’allarme sui deepfake e sui rischi che rappresentano per i mercati globali.

“Penso che abbiamo buone leggi, ma queste nuove tecnologie metteranno in discussione tali leggi”, ha affermato Gensler. “Se si utilizza l’intelligenza artificiale e si fa un falso profondo nel mercato, ciò rappresenta un rischio reale per i mercati”, ha aggiunto, sottolineando che “una frode è una frode” ove applicabile.

Il mese scorso, OpenAI ha rilasciato una dichiarazione in cui documenta come intende aiutare a combattere la disinformazione con ChatGPT, in vista della stagione elettorale del 2024.

“Mentre ci prepariamo per le elezioni del 2024 nelle più grandi democrazie del mondo, il nostro obiettivo è continuare il nostro lavoro sulla sicurezza della piattaforma, raccogliere informazioni accurate sul voto, implementare nuove politiche e misure e migliorare la trasparenza”, ha affermato OpenAI in una nota. Post sul blog.

A cura di Ryan Ozawa.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles