Aprile 24, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Diaz-Canel ritorna a Cuba dopo aver partecipato al • Vertice dei Lavoratori della CELAC

Diaz-Canel ritorna a Cuba dopo aver partecipato al • Vertice dei Lavoratori della CELAC

Il Presidente Miguel Díaz-Canel è tornato oggi a Cuba, dopo aver partecipato all'ottavo Vertice della Comunità degli Stati Latinoamericani e dei Caraibi (CELAC), dove ha affermato l'impegno del suo Paese per promuovere l'integrazione regionale.

Tornato a casa, assicurandosi che Celak stesse andando avanti, il presidente ha confermato sul suo account sul social network X.

Il Capo dello Stato ha sottolineato sulla tribuna che il suo Paese continua a sostenere l'integrazione e la pace nella regione, dichiarazione espressa durante l'evento regionale, nello spazio designato per commemorare il decimo anniversario della Dichiarazione sull'America Latina e i Caraibi. Come zona di pace.

Diaz-Canel ha confermato a X la sua partecipazione alla manifestazione popolare che si terrà domani nel paese caraibico in solidarietà con la Palestina.

Durante il suo discorso al vertice tenutosi a Saint Vincent e Grenadine, il Presidente ha sottolineato la necessità di mantenere la calma affinché le persone possano continuare a incontrarsi e discutere in modo civile e rispettoso.

Ha sottolineato che difendere la pace significa anche un ulteriore rifiuto delle misure coercitive unilaterali e dei blocchi imposti da stati potenti che cercano di agire come giudici globali per isolare e sottomettere gli stati sovrani.

Egli ha anche sottolineato che la dichiarazione di pace era ancora molto presto, ma senza dubbio è stata una pietra miliare nella storia del giovane Celak.

Nell’ambito dell’incontro regionale, Diaz-Canel ha incontrato il Primo Ministro delle Barbados, Mia Mottley, alla quale ha espresso l’interesse del suo Paese a portare avanti gli impegni presi durante la sua visita ufficiale nel paese caraibico nel 2022.

Le due parti hanno affermato il loro desiderio di rafforzare le relazioni di cooperazione in settori di interesse comune a beneficio di entrambi i paesi.

READ  Il movimento indigeno in Ecuador chiede il no in una consultazione popolare

La CELAC, composta da 33 paesi, è un meccanismo intergovernativo regionale emerso nel dicembre 2011 per promuovere l’unità e l’integrazione politica, economica, sociale e culturale.