sabato, Luglio 20, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

“For the Sake of All Mankind” è una vera serie di fantascienza

Tra le offerte più importanti di Apple TV+For All Mankind, un’eccellente serie distopica iniziata nel 2019 e incentrata sulla corsa allo spazio alternativa Dove i russi superano gli americani e sono i primi a mettere piede sulla Luna. Attualmente ci sono tre stagioni complete, ciascuna incentrata su un evento importante: il raggiungimento della Luna, la colonizzazione del satellite e la corsa su Marte. È appena uscita la quarta parte (sono cinque gli episodi disponibili) in cui il Pianeta Rosso diventa un’exploit mineraria dove ci sono forti conflitti di lavoro.

Serie Si distingue per il suo tono realistico, che combina con successo eventi storici, immagini reali dell’epoca e la finzione creata Ronald d. Moore (“Straniero”). Tutto questo con un tono che si muove bene tra il documentario e l’educativo, ma senza perdere di vista che gli astronauti sono i veri eroi del progetto. Un altro dei suoi successi è presentare i suoi vantaggi e i suoi punti deboli, poiché non sono i robot sovrumani che siamo abituati a vedere nelle produzioni di questo stile.

Tutto ha un posto nella catena: Drammi familiari, spionaggio, intrighi politici, manovre aziendali, tragedie, romanticismo e tutti i grandi temi coinvolti. dell’umanità dagli anni ’60 ai primi anni 2000, che sembra essere qui nel futuro. La corsa allo spazio non si è fermata, ma le scoperte che ne derivano si integrano sempre più in una società che si evolve come i suoi personaggi.

Il denominatore comune tra i quattro capitoli è Edward Baldwin (Joel Kinnaman)Uno dei pionieri della conquista dello spazio e un membro chiave della NASA. Visivamente eÈ pieno di scene molto belle. Soprattutto se sei un amante dello spazio.

READ  Non perdere l'occasione! Il 30 settembre, tutti questi cellulari sono rimasti senza WhatsApp

Perché lo vedi?

  • Una distopia in cui ogni dettaglio è curato.
  • La conquista dello spazio da una prospettiva originale.
  • Buon tono medio da parte di tutti i suoi attori, in particolare Joel Kinnaman.
  • Capace di emozionarsi mentre insegna.
Nevio Buratti
Nevio Buratti
"Evangelista di zombie dilettante. Creatore incurabile. Orgoglioso pioniere di Twitter. Appassionato di cibo. Internetaholic. Hardcore introverso."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles