Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Galleria, arte, divertimento e cultura familiare a Los Angeles

Galleria, arte, divertimento e cultura familiare a Los Angeles

“Peace is Radical”, una mostra personale del famoso artista di strada e attivista Shepard Fairey è in mostra nella ReflectSpace Gallery presso la Glendale Arts & Culture Library per deliziare la comunità e l'area circostante.

“Peace Radicalmente” presenta opere che affrontano una varietà di temi, tra cui l’empowerment creativo, l’importanza della democrazia, l’uguaglianza razziale e di genere, la giustizia ambientale, la pace e l’armonia.

La maggior parte di queste opere d'arte utilizzano la serigrafia. Questo versatile mezzo grafico può essere utilizzato per produrre pregiate opere d'arte o numerose stampe che possono essere trasmesse. Ferry lo usa in entrambi i modi e lo vede come responsabilizzante e democratico. Una sezione della mostra espone una serie di schermi che ha utilizzato per stampare le sue opere d'arte.

“Pace radicale” è il titolo che l’artista ha scelto per queste opere perché ritiene che “l’umanità oggi sembra essere in uno stato di costante conflitto”. La maggior parte della sua arte si concentra su questioni di giustizia.

“Peace is Radical”, una mostra personale dell’artista di strada e attivista Shepard Fairey.

(Biblioteca di Glendale, arte e cultura)

Il lavoro porta un messaggio di pace e speranza e genera conversazioni critiche sulla giustizia sociale nel mondo e nelle nostre comunità.

“In un momento in cui il mondo è profondamente coinvolto nella guerra (da Gaza, Ucraina, Armenia, Etiopia e molti altri luoghi violenti come l'Ecuador), la mostra 'Peace is Radical' di Shepard Fairey al ReflectSpace è un evento tempestivo.

Shepard Fairey è nato a Charleston, nella Carolina del Sud. Fairey si è appassionata all'arte in tenera età e ha conseguito il BFA in Illustrazione presso la Rhode Island School of Design di Providence, Rhode Island. Nel 1989, creò il poster “Andre the Giant has a Posse” che divenne la campagna artistica di OBEY GIANT, con immagini che cambiarono il modo in cui le persone vedevano l’arte e i paesaggi urbani. I poster di Fairey, la presenza della street art di Guerrilla e i murales pubblici di livello mondiale sono diventati riconoscibili.

READ  Produttore dell'Oscar: la polizia si è offerta di arrestare Smith

Le sue opere si trovano nelle collezioni permanenti del Museum of Contemporary Art (MOCA) di Los Angeles, del San Francisco Museum of Modern Art e della National Portrait Gallery della Smithsonian Institution, tra gli altri.

Quando: Dal 20 gennaio al 14 aprile 2024
Dove: Biblioteca delle arti e della cultura di Glendale 222 E Harvard Street, Glendale, CA 91205
Biglietti e informazioni: qui