Febbraio 28, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La critica newyorkese sceglie “Killers of the Flower Moon” come miglior film del 2023

La critica newyorkese sceglie “Killers of the Flower Moon” come miglior film del 2023

“Killers of the Flower Moon” di Martin Scorsese è stato nominato Miglior film dell’anno dal New York Film Critics Circle.

Questa è la terza volta che Scorsese riceve il premio per il miglior film dalla critica della sua città natale, che ha scelto il film degli anni ’90 “Quei bravi ragazzi” come miglior film, così come “The Irishman”. The Irishman”) nel 2019. Giovedì, il gruppo ha anche premiato come migliore attrice Lily Gladstone, che recita accanto a Leonardo DiCaprio in Killers of the Flower Moon.

“Killers of the Flower Moon”, una produzione da 200 milioni di dollari degli Apple Studios, è basata sul popolare libro di saggistica di David Grann, che racconta gli omicidi degli indiani Osage negli anni ’20.

Oppenheimer, il film drammatico di Christopher Nolan su J. Robert Oppenheimer e The Manhattan Project, hanno vinto numerosi premi: miglior regista per Nolan e migliore fotografia per Hoyt Van Hoytema.

Il New York Film Critics Circle, fondato nel 1935, è il più antico gruppo di critici della nazione. I loro premi verranno consegnati durante una cena il 3 gennaio. L’anno scorso hanno scelto “Tár” di Todd Field come miglior film.

Di seguito l’elenco dei vincitori:

Film: Moonflower Killers

Regia: Christopher Nolan, “Oppenheimer”.

Attrice: Lily Gladstone, “Killers of the Flower Moon”.

Attore: Franz Rogowski, “Arcades”

Film internazionale: “Anatomy d’une chute”, Francia

Attrice non protagonista: Daphne Joy Randolph, “The Holdovers”.

Attore non protagonista: Charles Melton, “May December” (“Scandal Secrets”)

Scenario: “Maggio Dicembre”

Film di saggistica: “Menu Deliziosi – Les Troisgros”

Fotografia: Hoyt van Hoytema, “Oppenheimer”

READ  Guarda il trailer di "Avatar: The Last Airbender", il film live-action basato sulla serie animata

Caratteristica 1: “Past Lives” di Celine Song

Film d’animazione: “Kimitachi wa dô ikiru ka” (“Il ragazzo e l’airone”)

Premio speciale: Karen Cooper, direttrice del Film Forum