La Polonia annulla le qualificazioni di scherma a Parigi 2024, dopo il reinserimento dei russi

0
2
La Polonia annulla le qualificazioni di scherma a Parigi 2024, dopo il reinserimento dei russi

“Non possiamo organizzare questo test secondo le condizioni stabilite dalla Federazione internazionale degli atleti”, che ci è stata “imposta” per ricevere gli atleti russi, ha detto all’AFP il vicepresidente della federazione polacca Adam Konopka.

“Abbiamo ricevuto una lettera arrogante” dalla FIE che ci diceva che “questi sono quelli che decidono chi deve venire ea quali condizioni e che dobbiamo regolamentare tutto, visti compresi” in Polonia, ha spiegato Konopka.

Domenica, la Russia ha annunciato da parte sua che non avrebbe inviato il suo duellante a Poznan, in Polonia, questo mese (21-24 aprile) a causa di condizioni “inaccettabili” emesse da Varsavia.

La Polonia richiede agli atleti russi e bielorussi di firmare un documento scritto che attesti che non sostengono la guerra contro l’Ucraina e che non sono impiegati dall’ente militare o di sicurezza di questi paesi, pur rispettando gli standard di neutralità stabiliti.

Konopka ha insistito: “Non ci lasceremo confondere”.

Gli atleti russi e bielorussi sono stati banditi dalle competizioni internazionali dopo l’attacco militare in Ucraina dello scorso anno.

La Federazione Internazionale di Scherma (FIE) ha annunciato all’inizio di marzo il reinserimento degli schermidori dei due paesi, per la prima volta nello sport internazionale dopo oltre un anno.

Questa decisione ha fatto arrabbiare Kiev e alcuni dei suoi alleati.

READ  Ivan Silva e Calima Antomarci sono arrivati ​​​​settimi nel Gran Premio di Judo di Zagabria

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here