Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lakers, Clippers e Cavaliers sono sulla buona strada per vincere l'NBA

Lakers, Clippers e Cavaliers sono sulla buona strada per vincere l'NBA

Con tripla doppia Antonio Davis (Terzo in carriera) Los Angeles Lakers Lunedì hanno ottenuto la terza vittoria consecutiva, nonostante abbia faticato più del previsto Charlotte HornetsE i suoi vicini Clippers di Los Angeles Continuano a produrre sensazioni straordinarie con la 26esima vittoria nelle ultime 31 partite.

accanto a, Cleveland Cavaliers Ha mantenuto il suo eccellente slancio ottenendo la sua 14esima vittoria in 15 partite e New Orleans ha dato spettacolo Brandon IngramChe ha stupito con 41 punti, 6 rimbalzi e 9 assist senza scendere in campo nell'ultimo quarto della vittoria della squadra. Cigni.

L'impressionante Davis ha contribuito con 26 punti, ha preso 15 rimbalzi e ha fornito 11 assist, e ha anche messo una pietra miliare su Miles Bridges quando gli Hornets stavano cercando di rimontare in una partita che avevano perso per 21 punti nel terzo quarto.

LeBron James ha segnato 26 punti e 7 assist, e D'Angelo Russell ha segnato 28 punti e 6 assist per i Lakers, che hanno concluso un turno di sei partite con una forte vittoria per 4-2 e buone sensazioni dopo due meritate vittorie sui Boston Celtics. e i New York Knicks. .

A Charlotte, Bridges ha segnato 41 punti, il massimo della carriera. Brandon Miller si è distinto con 33.

Kawhi Leonard, che lunedì è stato nominato giocatore occidentale della settimana, ha segnato 36 punti mentre i Clippers hanno fermato gli Hawks, che avevano vinto le ultime quattro partite.

Anche James Harden si è distinto segnando 30 punti, 8 rimbalzi e 10 assist, inclusa una tripla più una nella partita finale che ha suggellato la vittoria per 6-1 dei Clippers nel loro tour di sette partite della Eastern Conference.

READ  Calciomercato in diretta: iscrizioni, cancellazioni, rinnovi e feedback | L'ultimo minuto di oggi

Trae Young, il Giocatore della settimana della conferenza, ha segnato 25 punti e 12 assist ad Atlanta.

Nemmeno una nuova tripla doppia di Domantas Sabonis (12 punti, 19 rimbalzi, 15 assist) è riuscita a fermare l'imponente squadra dei Cavaliers, che occupa già il secondo posto nell'Est davanti ai Milwaukee Bucks.

Donovan Mitchell (29 punti) ha guidato i Cavs con 23 su 41 su tre e con 7 giocatori in doppia cifra nel punteggio.

A Ingram sono bastati solo 30 minuti per distruggere i Raptors, che nel terzo quarto hanno particolarmente sofferto l'ira dell'attaccante con 20 punti e sei triple.

Il portoricano Jose Alvarado si è unito alla squadra con 11 punti, 4 rimbalzi e 4 assist per i Pelicans, che hanno vinto tre partite consecutive. D'altra parte, i Raptors hanno subito tre sconfitte consecutive e lunedì Grady Dick è stato il loro capocannoniere con 22 punti.

Il ritorno di Kyrie Irving (23 punti, 8 assist) e un ottimo quarto quarto (28-41) sono stati un fattore importante nella vittoria dei Mavericks a Philadelphia sui Sixers, che hanno perso senza Joel Embiid e hanno perso sei volte nelle ultime sette partite. Giochi.

Luka Doncic ha aggiunto 19 punti e 8 rimbalzi, mentre Josh Green ha contribuito con 20 punti e 6 rimbalzi.

Per i Sixers, che hanno realizzato solo 8 triple su 29, Kelly Oubre Jr. è stata il riferimento principale con 19 punti e 6 rimbalzi.

Stephen Curry (29 punti, 12 dei quali nel quarto quarto) e Jonathan Kuminga (28 punti e 10 rimbalzi) hanno guidato la risposta dopo un contropiede dei Warriors nel primo tempo.

I due giovani latini di Golden State se ne sono andati con buone sensazioni. Il dominicano Lester Quiñones ha aggiunto 3 punti, 7 rimbalzi e due assist, mentre il brasiliano Gui Santos ha segnato 9 punti e 5 rimbalzi.

READ  Sebastian Coates ha segnato il suo secondo gol per l'Uruguay

I Nets avevano percentuali scarse (38,2% sui field goal, 31% sulle triple) e hanno rinunciato alla battaglia sui rimbalzi (38 contro 60). Cam Thomas, con 18 punti, ha guidato le marcature per la squadra di casa, mentre Nick Claxton è stato espulso per aver schiaffeggiato Brandin Podzemski nella fase finale del duello.