Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Visualizzazione brutale dei display collegati

Visualizzazione brutale dei display collegati

Xiaomi ha raggiunto il suo obiettivo: un sistema tanto indipendente quanto connesso allo stesso tempo

Lo scorso 28 settembre è stata una giornata storica per Xiaomi. Ha presentato al mondo la SU7, la sua prima auto elettrica, allontanandosi dall’approccio tipicamente economico che era stato il suo segno distintivo per anni. L'SU7 rappresenta una sfida diretta a marchi come Tesla e Porsche, poiché è stato sviluppato in meno di tre anni e con specifiche tecniche sorprendenti.

Oltre all'autonomia, alla potenza e al design, lo Xiaomi SU7 ha la particolarità di essere la prima auto elettrica dotata di HyperOS, il software Xiaomi che ha già iniziato ad essere implementato su alcuni telefoni cellulari.

L'integrazione con i telefoni Xiaomi è molto più profonda di quella che troviamo in un iPhone accanto a un'auto con Apple CarPlay o qualsiasi telefono Android con Android Auto. Approfondiremo come funzionerà il programma di auto elettriche di Xiaomi, poiché la proposta è più che ambiziosa.

Fino a cinque display collegati contemporaneamente

Lo Xiaomi SU7 ha un Cockpit digitale, Head Up Display e un enorme pannello centrale da 16,1 pollici con risoluzione 3K. Inoltre, dispone di due ganci posteriori per collegare sia tablet Xiaomi che iPad. il totale, Cinque schermi Che possono comunicare simultaneamente.

Se non hai familiarità con HyperOS, è bene sapere che si tratta del nuovo livello di personalizzazione del sistema operativo per i nuovi prodotti Xiaomi. L'azienda mette sul tavolo che si tratta di un proprio sistema, anche se tecnicamente, Perché è basato su Android E personalizzato da Xiaomi.

READ  Criptovalute oggi: prezzi delle principali valute digitali

HyperOS viene aggiornato tramite OTA dall'auto stessa, quindi è simile a quello che abbiamo visto con Android Automotive

In altre parole, siamo già di fronte ad una radicale revisione di Android Automotive (non Android Auto), con nuovi menu, interfacce ridisegnate e piena integrazione con i sensori dell'auto e le sue stesse funzioni. Ciò significa che l'auto ha il proprio sistema operativo e non dipende dal telefono per le applicazioni. Trattandosi di un sistema proprio, è possibile accedere ai parametri del veicolo, oltre alle informazioni raccolte dai suoi sensori.

Se vogliamo la piena integrazione con uno smartphone, abbiamo molte possibilità. Se utilizziamo un telefono con HyperOS, Possiamo inviare il suo schermo direttamente all'auto (Mirroring). Poiché entrambi i sistemi sono collegati, è possibile espandere la piccola finestra che abbiamo aperto dal telefono cellulare all'interfaccia dell'auto, una fusione che dimostra la coesione di un sistema completamente integrato.

Supporta due tablet Xiaomi installati su Xiaomi SU7

Se disponiamo di un iPhone, possiamo connetterci all'auto tramite Apple CarPlay o addirittura utilizzare AirPlay per inviare contenuti. L'integrazione qui non è così profonda come quando utilizziamo solo HyperOS, ma è un modo per essere pienamente compatibili con l'ecosistema Apple.

Tanto da supportare I sedili posteriori sono compatibili con iPad, così potremo collegare lo schermo centrale ad Apple CarPlay, collegando così due iPad. È compatibile anche con i tablet Xiaomi. In quest'ultimo caso, attraverso questi display, sarà possibile vedere i dati dell'auto stessa, purché aggiornata a HyperOS.

Insomma, Xiaomi cerca un'esperienza connessa tra gli schermi. La tua auto elettrica ha come sistema operativo HyperOS, aggiornabile tramite OTA e indipendente nel funzionamento da qualsiasi altro dispositivo. Potrai così ricevere chiamate, inviare messaggi, utilizzare applicazioni di navigazione e tutto ciò che solitamente vediamo in sistemi come Android Automotive o Apple CarPlay.

READ  Voli in elicottero e 'selfie' a Huasteca e l'offerta di 50 immobili: queste le trattative di Musk in Messico

Inoltre, possiamo aggiungere connessioni, come il nostro telefono Android, Xiaomi con HyperOS, iPhone, iPad, tablet Xiaomi, ecc. Per ottenere la massima compatibilità è necessario utilizzare HyperOS.

Immagine | Xiaomi

A Chataka | Lo Xiaomi SU7 ha un'occasione d'oro per penetrare nel mercato delle auto elettriche: lo Xiaomi Pilot