Novembre 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cronaca del Brasile: Vivono per strada ‘per Bolsonaro’ e votano Lula ‘perché aiuta i poveri’ | Cronaca

Due uomini vivono per strada Brasile Parla con il giornalista Stefano “la macchia” Trilibroin piena copertura storica di Cronaca HD alle elezioni del paese vicino. Entrambi hanno indicato di aver votato per il candidato Luis Inacio Lula da Silva Perché lui “chi aiuta i poveriNel frattempo, ci sarà un sondaggio il 30 ottobre.

Durante la sua visita all’hotel, dove si trova l’ex presidente e leader del Partito Laburista (PT), Tribuk ha parlato con due senzatetto.

Come tutto il giorno, dalle strade San Paoloautista Cronaca HD Fornire dettagli sul clima politico e sociale nel paese vicino durante la presidenza Jair Bolsonaro Sta cercando la rielezione.

“Vivo qui da tre anni.”i dettagli di uno degli uomini davanti all’inviato speciale di Cronaca HD. Lì ha chiesto loro chi ha votato ed entrambi hanno menzionato l’ex presidente Lola da Silva.



“Lula è colei che aiuta i poveri”considera il soggetto che era seduto sul marciapiede nel San Paolo. “Ci aiuterai, ci risparmierai lavoro”Ha aggiunto prima della possibile vittoria dello storico leader brasiliano.

Quindi Trebok ha chiesto loro della loro situazione e ha indicato che erano stati lasciati per strada”.A causa di BolsonaroUno degli uomini di San Paolo ha detto di essere un autolavaggio professionista e l’altro ha indicato di essere un tifoso del Corinthians, un club ammirato dal leader del partito laburista.

Inoltre, le macchine fotografiche Cronaca HD Hanno mostrato dal vivo come i brasiliani nella situazione di strada vedevano i risultati delle elezioni, poiché i fratelli hanno dovuto eleggere anche i governatori di diversi stati.

READ  Classificano la posizione contraddittoria degli Stati Uniti in Ucraina: Radio Florida, notizie e attualità dalla Florida

D’altra parte, secondo gli ultimi dati ufficiali, Lula ha superato di 4 punti Bolsonaro, ma non ha raggiunto il 50% richiesto dalla legge per vincere il primo turno elettorale.

In questo modo, l’ex presidente ha ottenuto poco più del 47% dei voti, mentre l’attuale presidente ha ottenuto il 44,3% dell’elettorato. Le votazioni si svolgeranno il 30 ottobre.