sabato, Giugno 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Diaz-Canel denuncia l’impatto dell’embargo statunitense su Cuba

Il presidente cubano è intervenuto in videomessaggio all’incontro organizzato in questa capitale, che ha riunito i capi di Stato e di governo degli Stati membri dell’Unione economica eurasiatica (EEU): Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan, nonché Moldova, Uzbekistan e Cuba come osservatori.

Ha avvertito che l’accesso a costose importazioni di cibo e carburante sta colpendo Cuba in questo momento, una situazione esacerbata dalle sfide all’amministrazione del governo e dall’evoluzione del modello economico e sociale del paese a causa dell’ostilità della politica di Washington.

A nome del popolo cubano, il Capo dello Stato ha ringraziato il sostegno degli Stati membri dell’Unione Europea per chiedere alle Antille di fermare l’embargo.

In un’altra parte del suo intervento, ha richiamato l’attenzione sui continui tentativi degli Stati Uniti di espandere la propria egemonia militare ed egemonia attraverso la continua espansione dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) verso i paesi dell’Europa orientale.

Ha affermato che Washington e il blocco militare sono direttamente responsabili dei risultati degli eventi che si verificano oggi in Europa.

“Il conflitto militare avrebbe potuto essere evitato se le richieste di lunga data della Russia per le garanzie di sicurezza fossero state trattate con serietà e rispetto”, ha affermato durante l’evento, a cui hanno partecipato capi di Stato e di governo di Russia, Bielorussia, Kazakistan, Armenia e Kirghizistan. Così come dalla Moldova, dall’Uzbekistan e da Cuba come osservatori.

A questo proposito, ha sottolineato che l’isola caraibica continuerà a difendere la pace in ogni circostanza, a rispettare il diritto internazionale e la Carta delle Nazioni Unite e a promuovere una soluzione duratura del conflitto attraverso un dialogo serio tra le parti che fornisca garanzie di sicurezza. La sovranità è per tutti.

READ  Notizie dell'ultimo minuto per immigrati, frontiere e altro

“Cuba si oppone a misure coercitive unilaterali contro Russia e Bielorussia, che aggravano la situazione economica regionale e internazionale e ostacolano le possibilità di sviluppo dei nostri popoli”, ha affermato.

Ha sottolineato che il suo paese ha condannato e respinto tempestivamente gli atti violenti avvenuti all’inizio di quest’anno nella Repubblica del Kazakistan e ha incitato dall’estero a minare il suo sistema interno e destabilizzare il governo costituzionale in quel paese.

Diaz-Canel ha insistito sulla necessità di procedere verso una ripresa globale che rafforzi il blocco eurasiatico e contribuisca al benessere della sua popolazione nell’attuale contesto internazionale.

Ha concluso dicendo che “Cuba è impegnata nella cooperazione, nella solidarietà e nell’integrazione ed è profondamente impegnata a trovare soluzioni praticabili ai gravi problemi che il mondo deve affrontare”.

meme / noioso

Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles