Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Edtech Platzi lancia un satellite nello spazio

[15/06/2023] Platzi, una piattaforma educativa professionale in lingua spagnola, il 12 giugno è diventata la prima tecnologia educativa in America Latina a mettere in orbita un satellite, chiamato PlatziSat-1. Questo risultato rappresenta un passo senza precedenti nella regione nello sviluppo dell’Internet of Things (IoT) e nella democratizzazione dell’accesso alla tecnologia spaziale per gli studenti latinoamericani.

“Mettere in orbita PlatziSat-1 è il primo passo. Oltre a realizzare un progetto sognato da tutto il team coinvolto in questa avventura, l’obiettivo finale è quello di coinvolgere le persone dell’intera regione nell’uso e nello sfruttamento del industriaha affermato Sebastien Delmonte, direttore del programma spaziale Platzi. Delmont e Freddy Vega, CEO e co-fondatore di Platzi, hanno guidato il lancio del satellite con il team di Platzi come parte della democratizzazione tecnologica che governa l’azienda.

L’evento si è svolto il 12 giugno presso lo Space Launch Complex 4E (SLC-4E) situato presso la Vandenberg Space Force Base, in California. SpaceX è responsabile del lancio. La missione, Transporter-8, è stata lanciata nell’orbita terrestre bassa, con una finestra di lancio di 57 minuti alle 14:19 PST. Il missile Falcon 9 trasporta 72 carichi utili, incluso il missile PlatziSat 1.

Delmonte ha indicato che per implementare il programma, che la società chiama Programma Spaziale, Plazzi è entrato a far parte di FOSSA Systems, un’azienda spagnola specializzata nella produzione di satelliti e soluzioni Internet of Things.

“Il programma prevede la formazione degli studenti con una serie di corsi sviluppati dall’azienda con un gruppo di professionisti della tecnologia, dell’astronomia e della fisica, tra le altre discipline. Ciascuno di questi corsi consentirà agli studenti di conoscere e imparare a costruire l’hardware e il software giusti per comunicare facilmente con PlatziSat-1ha commentato l’amministratore delegato.

READ  Una vecchia fattoria di Barcellona si trasformerà in uno spazio per bambini

Ha aggiunto che il suddetto percorso include di tutto, da un’introduzione su come è stato concepito il progetto, a corsi di cosmologia, astrofisica, astrobiologia, concetti di programmazione e Internet of Things, tutti destinati agli studenti che vogliono entrare in questo mondo da zero .

“A questo proposito, il programma di formazione Platzi rappresenta un percorso di apprendimento accessibile per l’intera regione, poiché non esiste altro spazio in cui le persone possano apprendere l’intero processo online.ha osservato Delmonte.

Il satellite PlatziSat-1 lanciato in un’orbita classificata come “polare”, circa 500 km. Attraversando i poli terrestri, questa orbita fornisce una copertura globale completa e un monitoraggio sistematico di diverse regioni del pianeta. In questo modo il satellite avrà una prospettiva ottimale per svolgere missioni scientifiche e di osservazione. Inoltre, l’orbita polare garantisce una copertura equa ed equilibrata di diverse aree geografiche, consentendo di ottenere dati preziosi da diversi punti di vista.

Delmonte ha indicato che la vita orbitale stimata del satellite sarebbe di circa due anni. Poiché il satellite PlatziSat-1 orbita attorno alla Terra, passerà attraverso lo stesso punto ogni 10 ore, e ha osservato che è ideale per gli studenti stabilire un contatto utilizzando antenne fatte in casa che impareranno a costruire nei corsi preparati da Platzi. .

“La formazione progettata consentirà agli studenti di interagire con PlatziSat-1, date le sue caratteristiche specifiche, nonché di sviluppare abilità utili per l’esplorazione spaziale nell’ecosistema spaziale della regione e del mondo. Tuttavia, è solo una parte, perché nel futuro si prevede di creare progetti più avanzati relativi al satellite e utilizzarloNota Vega.

READ  La sua nuova tecnologia trasforma le immagini 2D in oggetti 3D

Il dirigente ha concluso osservando che il programma spaziale sta anche valutando l’implementazione di una piattaforma web di facile utilizzo, in modo che gli studenti Plazzi possano collegare i propri dispositivi domestici al satellite. La piattaforma sarà fonte aperta, consentendo ai membri della comunità che desiderano essere maggiormente coinvolti di modificare o contribuire al programma. Allo stesso modo, l’accesso ai corsi del Programma Spazio Platzi sarà disponibile per tutti i membri della piattaforma con un abbonamento attivo, senza costi aggiuntivi..