Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I carciofi sono costosi e lenti da vendere in Italia

I carciofi sono costosi e lenti da vendere in Italia

Secondo consumatori e operatori, quest’anno i carciofi italiani sono cari. I prezzi elevati spaventano gli acquirenti, a causa di una maggiore propensione al risparmio da parte delle famiglie.

Ermanno Barletta della Biemme Srl in provincia di Lecce, che distribuisce frutta e verdura ai mercati all’ingrosso, commenta l’attuale campagna dei carciofi. “Attualmente i prezzi all’ingrosso variano da 0,50 a 0,55 euro/pezzo per i carciofi già pronti di buona qualità. Per i consumatori vanno aggiunti 0,20-0,25 euro/pezzo. In campo il prodotto viene pagato intorno a 0,40 euro/pezzo, rispetto a 0,20€ l’anno scorso.”

L’aumento dei prezzi è dovuto alle difficoltà incontrate dalle aziende agricole a causa del maltempo e dell’aumento dei costi di produzione.

La stagione dei carciofi della Biemme Srl è iniziata lo scorso 18 ottobre con un ritardo di circa un mese a causa del clima autunnale mite. “La disponibilità di carciofi è ancora bassa, ma i livelli sono in miglioramento rispetto all’inizio della stagione”, commenta l’agricoltore. “Attualmente la temperatura è favorevole alla crescita, ma temiamo gli sbalzi termici bruschi e repentini, come accaduto già nell’ultima decade di novembre. Abbiamo registrato un calo dei consumi del 25% rispetto allo scorso anno. Con l’aumento Nei prezzi, la tendenza inflazionistica sta modificando la spesa delle famiglie, che ora si crogiolano in frutta e verdura, considerate materie prime, non sempre convenienti”.

Per maggiori informazioni:
Biemme S.r.l
Via Duca di Genova 11
73044 Galatone (LE) – Italia
Telefono: +39 329 732 8920
ermanno.barletta@libero.it
biemme-srl.it

Data di rilascio:

READ  Italia, 6 anni dopo la scomparsa del giovane studente Giulio Regini