Marzo 2, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I risultati di Google mostreranno il numero di follower che hai sui social network

I risultati di Google mostreranno il numero di follower che hai sui social network

La nuova funzionalità promette di semplificare la ricerca di creatori di contenuti o organizzazioni online.

Immagina che il tuo amico menzioni una celebrità e ti chiedi quanto sia popolare sui social media. Forse vuoi confrontare la presenza sui social media di un calciatore o vedere su quale piattaforma il tuo concorrente ha più follower. Invece di controllare manualmente il numero di follower per ciascuna piattaforma, ora puoi effettuare una ricerca su Google, che mostra il numero di follower per più account.

I risultati di Google mostreranno il numero dei tuoi follower

Google ora mostra il numero di follower degli account dei social media nei risultati di ricerca. Questa funzionalità è disponibile su dispositivi mobili e desktop ed è compatibile con molte piattaforme di social media, tra cui YouTube, LinkedIn e Instagram.

Il numero di follower viene visualizzato nella riga del nome del sito, direttamente sotto il titolo del risultato della ricerca. Ciò consente agli utenti di confrontare rapidamente la presenza sui social media di diversi individui o marchi.

Alcuni utenti hanno espresso preoccupazione sul fatto che il conteggio dei follower possa essere manipolato e potrebbe non riflettere sempre accuratamente la popolarità o l’influenza di un account.

Migliorare il processo di ricerca?

Google afferma che a partire da maggio aggiungerà nuovi modi per trovare ed esplorare diverse prospettive di ricerca nell’app Google e nel Web mobile. “Mostreremo nuove informazioni nei risultati di ricerca che mettono in evidenza informazioni su un singolo creatore, come il suo account social, il numero di follower o la popolarità dei suoi contenuti, per rendere più facile trovare contenuti dai creatori che ti interessano”, afferma. . Il gigante della ricerca sul suo blog.

READ  Un inferno di proiettili come DOOM e un tocco di pixel art simile a Enter the Gungeon si uniscono in questo caotico gioco indie

Come parte di questo lavoro, implementeranno anche una serie di miglioramenti al ranking per mostrare più prospettive in prima persona nei risultati, rendendo più facile trovare questi contenuti nella ricerca.