Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’eredità crea più miliardari dell’imprenditorialità

L’eredità crea più miliardari dell’imprenditorialità

Ginevra (EFE).- Per la prima volta, i miliardari del mondo hanno accumulato più ricchezza attraverso l’eredità che attraverso l’imprenditorialità, in un periodo in cui la trasformazione del capitale sta guadagnando slancio, secondo l’ultimo rapporto Billionaire Aspirations 2022-23 pubblicato dalla banca svizzera. UPS, pubblicato oggi.

Uno dei risultati più interessanti è che è stata raggiunta un’epoca in cui esistono molte famiglie multimilionarie multigenerazionali, in cui il numero di proprietari e amministratori di industrie e conglomerati può raggiungere gli ottuagenari, con figli di età superiore ai 50 anni. Anno che erediteranno e prenderanno presto il comando.

Ecco perché l’emergere di nuovi miliardari attraverso l’eredità piuttosto che attraverso il proprio lavoro sarà una tendenza che continuerà nei prossimi 20 anni, con UBS che stima che più di mille miliardari trasmetteranno 5,2 trilioni di dollari ai propri figli.

I 53 eredi hanno ricevuto un totale di 150,8 miliardi di dollari

Illustrazione di una pila di banconote da un dollaro. Effy/Rainer Peña R

Secondo la banca svizzera, lo scorso anno 53 eredi hanno ricevuto un totale di 150,8 miliardi di dollari, rispetto ai 140,7 miliardi di dollari provenienti da 84 nuovi miliardari self-made.

La crisi globale causata dalla pandemia di Covid-19 ha causato un calo di circa il 20% nei maggiori patrimoni basati sui settori del consumo e della distribuzione, ma la loro parziale ripresa è stata confermata lo scorso anno.

Il numero dei miliardari nel mondo è aumentato del 7%

Nel periodo analizzato, il numero dei miliardari nel mondo è aumentato del 7%, da 2.376 a 2.544, mentre la loro ricchezza è rimbalzata del 9%, da 11 a 12 miliardi di dollari.

Il rapporto afferma nella nota a piè di pagina che la ricchezza accumulata dai miliardari nel 1995 non ha raggiunto i mille miliardi di dollari e che il loro numero ha raggiunto solo 377 persone.

READ  La Banca di Norvegia ha deciso i tassi di interesse! Guarda come reagisce la corona norvegese (NOK) con FXMAG Spagna

Dove sono i più miliardari?

Fotografia di banconote da un dollaro
Fotografia di banconote da un dollaro. EFE/Juan Ignacio Rocurone

In Europa occidentale, la Germania ha il maggior numero di miliardari (109), che accumulano 381 miliardi di dollari, mentre la Spagna ha 24 miliardari con una ricchezza totale di 98,2 miliardi di dollari.

L’Italia è stato il paese che ha visto il maggiore aumento del numero di miliardari tra il 2022 e il 2023, passando da 44 a 56. È stato anche il luogo in cui la ricchezza di questo gruppo è aumentata (55,8%) arrivando a 162,3 miliardi di dollari.

Per questo rapporto, UBS ha intervistato 79 clienti miliardari provenienti da Europa, Medio Oriente, Singapore, Hong Kong e Stati Uniti durante il terzo trimestre di quest’anno, concentrando le loro domande sulle sfide e sulle opportunità che devono affrontare come gestori con patrimoni elevati.

Una conclusione è stata che, a seconda di come viene ottenuta la ricchezza, l’opinione sul rischio cambia.

Le paure dei miliardari

Per il 66% dei miliardari di prima generazione, la preoccupazione principale è una potenziale recessione negli Stati Uniti che segue le tensioni geopolitiche (62%); Mentre l’attenzione per gli eredi si concentra sulle pressioni inflazionistiche (57%) e sulla disponibilità delle materie prime e sui loro prezzi (52%).

Sulla più grande novità degli ultimi 12 mesi, il salto in avanti nell’intelligenza artificiale generativa, tutti i miliardari consultati concordano sul fatto che offre tante opportunità quanto rischi.

Il 65% ritiene che l’intelligenza artificiale sarà una delle migliori opportunità di business per la propria azienda nel prossimo anno, ma il 58% vede anche un aumento delle minacce alla sicurezza informatica e agli hacker man mano che la tecnologia acquisisce importanza.

READ  Burger King accusato di "pubblicità ingannevole" per le sue enormi dimensioni

In termini di come sperano di aumentare la propria ricchezza, il 43% dei miliardari di prima generazione prevede di espandere il proprio impegno nel debito privato e il 38% prevede di aumentare le proprie posizioni nelle obbligazioni dei mercati sviluppati.

Coloro che hanno ereditato si orientano verso il venture capital, attraverso investimenti diretti in venture capital (59%) e investimenti in fondi di venture capital (55%).