Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quali giocatori potrà “salvare” Lorenzo da queste amichevoli di fine 2023?

Quali giocatori potrà “salvare” Lorenzo da queste amichevoli di fine 2023?

La nazionale colombiana si prepara a disputare due partite amichevoli negli Stati Uniti, la prima delle quali affronterà il Venezuela domenica prossima, 10 dicembre, e poi il 16 dello stesso mese affronterà il Venezuela. Messico. Il Tricolore di Néstor Lorenzo sta cercando opzioni per sostituire i giocatori e sta valutando come saranno le loro competizioni ufficiali nel 2024, come la Copa America che si disputerà a partire da giugno.

Non essendo un appuntamento FIFA, Lorenzo non ha avuto la possibilità di convocare alcune delle sue stelle, ma nei 23 convocati ci sono tanti nomi che potrebbero offrire qualcosa al tecnico e quindi guadagnarsi un posto nella massima serie. elenco. Delle partite.Ufficiali.

Davide Ospina

La sua esperienza, abilità e leadership sono innegabili nella nazionale colombiana, e uno dei leader è tornato dopo un lungo periodo di assenza. Ospina è il giocatore che ha indossato più volte la maglia tricolore, e Lorenzo ha contribuito a questo processo giocando le prime tre partite con questo allenatore, poi è arrivato l’infortunio al gomito che lo ha tenuto fuori dalla competizione fino ad ora. David non effettua parate da gennaio, ma ora ha recuperato, e Lorenzo vuole prenderlo nuovamente in considerazione, quasi senza dubbio, uno di quelli che entreranno a far parte della prima squadra se continuerà ad aggiungere minuti.

Yurman Campuzano

Il centrocampista ha già giocato in passato con la Nazionale colombiana nelle partite preparatorie ed è stato convocato anche per le partite di qualificazione, tuttavia non ha mai potuto esordire in partite ufficiali. È tornato al Boca Juniors in questa stagione e ha giocato 17 partite con Zinezi. Campuzano è un centrocampista di grande esperienza che sa giocare le finali e ha avuto l’opportunità di conoscere il calcio europeo, ed è un uomo che può attirare l’attenzione di Lorenzo per quello che verrà.

READ  Baez e Galan si scontrano per un biglietto per il terzo turno degli Australian Open | Giro dell'ATP

Sebastiano Gomez

Un altro centrocampista dello stesso tipo potrebbe offrire qualcosa in più a quello che cerca Lorenzo in Colombia: il giocatore gioca nel Coritiba, nel campionato brasiliano dove è riuscito a collezionare 20 presenze nella sua prima stagione e lo fa sempre da titolare. Tutti conoscono la sua gestione e leadership a centrocampo, la sua buona gestione della palla e il sacrificio che fa. In passato Reynaldo Rueda lo aveva preso in considerazione per una partita ufficiale di qualificazione contro il Paraguay, ma ha guardato tutta la partita dalla panchina.

Juan Camilo “Cucho” Hernandez

L’uomo che può segnare la Nazionale colombiana, che gioca negli Stati Uniti con la Columbus Crew, ha segnato finora 23 gol in questa stagione, oltre a fornire 10 assist. L’uomo cercato da tanti nel tempo e che in Tricolore ha a malapena minuti in 3 amichevoli. Nestor Lorenzo lo ha già preso in considerazione nell’ultima gara di qualificazione contro il Brasile, ma il calciatore non è mai entrato dalla panchina.

Ruggero Martinez

Il potente attaccante del Racing è un uomo che sa già cosa significa giocare e segnare nelle partite ufficiali della nazionale colombiana, è alla ricerca della versione migliore di se stesso e ne abbiamo già visto sprazzi nel calcio argentino. Con la Nazionale ha giocato 25 partite e ha segnato 3 gol.

Che dire della Legione dei Milionari evocata da Lorenzo?

Il Millonarios è la squadra che ha contribuito con più giocatori a questa convocazione nella nazionale colombiana e la verità è che i suoi cinque giocatori possono fornire assistenza a Lorenzo come sostituti in qualsiasi momento. Portiere esperto Álvaro Montero È stato costantemente chiamato in causa dal tecnico argentino, dovendo anche effettuare due parate in queste qualificazioni. Difensore Andrés Llinas È un’altra cosa di cui Lorenzo ha già tenuto conto in carriera, grazie alla sua sicurezza e alla qualità nel gestire la palla proveniente dalle retrovie e nel tiro, con il Tricolore che ha disputato due amichevoli.

READ  Il Liverpool ha firmato una storica vittoria per 9-0 sul Bournemouth guidato da Marcos Senesi

Lorenzo ha deciso di chiamare la cosiddetta “Tripla D” il centrocampo degli ambasciatori da lui diretto David McAllister Silva, il giocatore più anziano in questo invito e uno che molti chiedono da un paio d’anni grazie alla sua leadership, gestione della palla, gestione della palla e precisione. Ma oltre a “Macka”, è stata chiamata anche la squadra Daniele Catano E Daniele Ruizdue giocatori con caratteristiche molto simili, caldi con la palla tra i piedi, abituati a giocare sulla fascia, ma capaci anche di prendere controllo al centro, molto tecnici e rifinitori in porta.