Dicembre 6, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Undici squadre spagnole si sfideranno nelle finali della NASA International Apps

Undici squadre spagnole si sfideranno nelle finali della NASA International Apps

Questo fine settimana si è tenuto il NASA Space Apps Spain Hackathon a Madrid, Barcellona, ​​Siviglia, Malaga, León e Ardoles (Vizcaya), dove sono disponibili i risultati. I vincitori di undici squadre si sfideranno nelle finali delle app spaziali internazionali della NASA. Nello specifico, Madrid ha riunito più di 100 persone appassionate di scienza, tecnologia, ingegneria, arte e matematica nella San Blas Digital Competition School per lavorare su 30 sfide del mondo reale poste da scienziati e ingegneri della NASA.

Gli undici progetti vincitori sono stati presentati in Spagna Sfide legate allo spazio e all’esplorazione spaziale, Ma soprattutto concentrarsi su ciò che affronta i problemi legati alla sostenibilità e alla salute del nostro pianeta. I ricercatori hanno discusso soluzioni per sensibilizzare la comunità sull’importanza di prendersi cura della terra per la vita futura.

Una delle squadre vincitrici di Madrid è Panthalassa, che ha sviluppato una piattaforma accessibile che fornisce informazioni visive, audio e interattive su… Servizi vitali forniti dall’oceano, come la produzione di ossigeno e la riduzione dei livelli di anidride carbonicaNell’atmosfera Grazie al fitoplancton marino. Si tratta di sensibilizzare sull’importanza degli oceani per la vita dell’intero pianeta, poiché la loro salute influisce anche sulla qualità dell’aria che respiriamo e anche sul cibo che consumiamo.

Un’altra squadra vincente di Madrid, Galaxy Expedition Tour, ha creato un gioco interattivo, Sweeping the Stars, per Educare alla sostenibilità nei viaggi spaziali, che sarà sempre più una cosa importante Più comune in futuro. A Barcellona ha contribuito il team Delfos Freaks. Una soluzione per prevedere le tempeste geomagnetiche che colpiscono sistemi importanti come il Global Positioning System (GPS). Electric Grids and Galactic Space Coders, in spagnolo, ha creato “Galactic Space Coders”, un gioco interattivo per sensibilizzare sull’importanza di proteggere gli oceani.

READ  Tempo per giocare e spazio per crescere

Le squadre vincitrici di Siviglia sono state le squadre “Space Innvaders” e “Invasores del Espacio”, con un gioco educativo interattivo sul tema Le sfide legate all’esplorazione della luna ghiacciata di Saturno, Titano; e Civilhack, che ha creato una piattaforma per prevedere le tempeste solari. A Malaga i Firewatchers, “vigili del fuoco” in spagnolo, offrono una soluzione, con dati forniti dalla NASA, aiutare le autorità a individuare e prevenire gli incendi; EcoFlush ha sviluppato un progetto che tratta… – Problemi di scarsità d’acqua e inondazioni.

“AutoTigger” a Urduliz (Vizcaya) ha creato una piattaforma per analizzare i componenti del campo magnetico interplanetario e “TeamRocket”, che si traduce come “Team Rocket”, ho creatoUn gioco che incoraggia la scienza aperta e l’interesse per l’esplorazione planetaria. Il team vincitore a Lione è stato Concordia, il cui progetto analizza i dati raccolti dalla NASA relativi al campo magnetico dello spazio.

Una giuria specializzata in temi legati alle sfide presentate ha selezionato le squadre vincitrici tra quelle formate da più di 500 partecipanti provenienti dalle sei città. Tra ottobre e dicembre una giuria di esperti analizzerà i progetti finali e selezionerà i dieci migliori progetti per presentare le proprie soluzioni agli esperti della NASA presso il Kennedy Space Center (Cape Canaveral, USA).

Artemis, maestro dell’intelligenza artificiale

Durante le 48 ore dell’hackathon, i partecipanti hanno ricevuto aiuto da Artemis, il primo beacon AI creato da Clibrain ed Emotionhack e reso disponibile a più di 500 partecipanti all’hackathon in Spagna in una prova pilota. Progetto pilota. Artemis è una guida appassionata progettata per integrare le conoscenze tecniche dei partecipanti ed estrarne tutto il valore. Questo mentore dell’intelligenza artificiale li ha aiutati a gestire le proprie emozioni, a risolvere i problemi del team e a comunicare in modo efficace le loro idee ai giudici.

READ  FIFA 22: Ottieni la Silver Star Card: un cavallo non trasferibile

Inoltre, lo è Pronti a scoprire le emozioni e le sfide che i partecipanti e i team potrebbero affrontare durante l’hackathon. Questo progetto pilota ci consentirà di capire come le persone si relazionano con l’intelligenza artificiale in un contesto professionale, come condividono le loro preoccupazioni ed emozioni e, infine, se avere questo tipo di supporto può davvero migliorare le prestazioni e la produttività dei team.