Settembre 20, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Alberto Fernandez si reca a Lima per partecipare alla cerimonia di apertura del Castillo Agenda del presidente in Perù

Presidente Martedì sera Alberto Fernandez è arrivato in Perù, Insieme a Fabiola Jazez, la prima donna a partecipare all’inaugurazione di Castillo Terons, presidente eletto di quel paese. Fernandez parteciperà domani al servizio commemorativo al Congresso Nazionale del Perù, alla cerimonia di trasferimento del comando e alla Pamba de la Quinua giovedì. Durante il suo soggiorno terrà anche vari incontri bilaterali con capi di stato e funzionari regionali.

Come parte della delegazione ufficiale argentina, il ministro degli Esteri Felipe Sole e il ministro delle Donne, Genere e Diversità Elizabeth Gomez si sono recati ad Alcorda; Segretari Generali del Presidente, Julio Vitobello; Affari strategici, Gustavo Belize, e Comunicazione e stampa, Juan Pablo Bionde e il vicepresidente nazionale Eduardo Valdes.

Castillo, membro del partito di sinistra Peruvian Libre (PL), entrerà in carica in una data che coincide con il ventesimo anniversario dell’indipendenza del Perù e sarà preceduto da un nuovo leader del Congresso, il leader di centrodestra Marigerman Alva.

Per l’Argentina, il 200° anniversario della dichiarazione del Perù come Paese indipendente è associato all’immagine di Jose de San Martினn, che dichiarò l’indipendenza il 28 luglio 1821, davanti alla piazza principale di Lima e presentò la bandiera nazionale.

All’inaugurazione saranno presenti il ​​re Felipe VI di Spagna e Louis Ars, presidente della Bolivia; Dalla Colombia, Ivan Duke; Cile, Sebastian Pinera e Guillermo Lasso dall’Ecuador; il vicepresidente brasiliano Hamilton Maraw e l’ex presidente boliviano Evo Morales; Tra gli altri ospiti.

Castillo ha dovuto aspettare sei settimane

Castillo Terrons, un insegnante di scuola rurale di 51 anni, ha vinto il ballottaggio contro il candidato di destra Keiko Fujimori il 6 giugno, ma è stato dichiarato presidente dal più alto evento di giustizia elettorale, e il 19 di questo mese, il conteggio dei voti finali per impugnazioni e ricorsi è stato di 44.271 voti contrari (8.792.117). 8.836.388) e sarà nel periodo 2021-2026.

READ  100 anni, era una guardia in un campo di concentramento nazista ed è indagato per la morte di 3.518 persone. cronache

Dall’Argentina, Fernandes ha chiamato in ogni momento a rispettare l’esito del voto del 6 giugno, che ha presto riconosciuto come vincitore, e lo ha sostenuto pubblicamente, insieme al presidente boliviano Ars e agli ex presidenti Dilma Rousseff e Morales.

“La decisione dei peruviani che hanno eletto Pedro Castillo come loro presidente è il primo obiettivo di difendere la decisione del popolo in questa materia”, ha detto Fernandez a un incontro Zoom a cui ha partecipato Castillo un mese fa, a cui hanno partecipato Ars, Rousseff, Morales e l’ex presidente colombiano Ernesto Chamber.

La scorsa settimana, il presidente dell’Argentina si è congratulato con il Perù per la sua elezione a presidente e ha affermato che il loro scopo è per loro. “Insieme per un’America Latina unita”.

“Vorrei ribadire le mie congratulazioni ai nostri fratelli in Perù per il presidente democraticamente eletto ed eletto di Point Pedro Castillo”., ha sottolineato Alberto Fernandez sul suo account Twitter.

Agenda in Perù

Mercoledì mattina alle 8.30 il Presidente farà colazione con il Ministro degli Esteri uruguaiano, Francisco Pustillo, Quindi tenere un incontro con il Presidente dell’Ecuador a partire dalle 10:00 Guillermo Lasso.

Successivamente, il Presidente incontrerà il Ministro degli Esteri del Messico, Marcello Abbott, Alle 12 assisterà a una cerimonia per l’invio degli ordini agli eletti alla Presidenza del Perù.

Alle 13:30, Fernandez si recherà al Lima Convention Center con altri capi di stato invitati e i loro delegati, dove avrà un pranzo ufficiale ospitato dal presidente Castillo dalle 14:00.

Alle 15:50 parteciperà a un incontro bilaterale con il capo di Stato peruviano, una delle prime inchieste sul nuovo presidente. All’ordine del giorno, un incontro bilaterale richiesto dal Presidente della Colombia alle 16:30. Evan Duke Marquez.

READ  "Solo un miracolo la salverà"

La cerimonia ufficiale di giovedì inizierà con il trasferimento del presidente Fernandez, della first lady Fabiola Jazez e del suo entourage all’aeroporto di Calao, da dove si recheranno alla Pampa de la Guinea per assistere alla commemorazione della presidenza. Fu eletto il peruviano, Jose Pedro Castillo Terrons. Successivamente, il presidente argentino Ayachucho volerà all’aeroporto, dove prenderà un volo speciale per Buenos Aires.

Il Consiglio nazionale di arbitrato elettorale del Perù (JNE) ha recentemente annunciato il 19 luglio di aver eletto presidente Castillo, 51 anni, una vittoria sull’ala destra Keiko Fujimori con un margine di oltre 44.200 voti. In uno scrutinio ravvicinato tenutosi il 6 giugno.