Settembre 20, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il pass per la salute in Francia crea resistenza nel mezzo della quarta ondata | La variabilità delta progredisce man mano che cresce fortemente la resistenza alle misure

Da Parigi

Un narratore paradossale sembra scrivere il romanzo del virus Govit-19 nella pelle della realtà. Infetto, un braciere di paradossi di circostanze. Dopo quattro giorni e quattro notti di frequenti accesi dibattiti, Stamattina il Parlamento ha approvato la proroga della tessera sanitaria (vaccinazione completa – due Dose-, Negativo test PCR o certificato di restauro) devono essere inseriti in luoghi pubblici Capacità per più di 50 persone e Prescrive inoltre la vaccinazione obbligatoria per il personale ospedaliero e l’isolamento dei soggetti positivi.

Tensioni dovute alla salute

Questo pass dovrebbe entrare in vigore all’inizio di agosto, ma il difficile percorso che deve percorrere per ottenere l’approvazione rispecchia fedelmente le tensioni che crea nella società e nella classe politica. Decine di migliaia di persone hanno protestato di nuovo in tutta la Francia lo scorso fine settimana contro l’Health Pass, e molti lo considerano una “dittatura perfetta” perché, come dice Anne, un’impiegata di banca di 40 anni, “la scusa che il Boss e loro sono andare a curarci o a proteggerci è quello che succederà a tutti noi, finiamo in una cartella, vediamo, disegniamo, radiografie e controlliamo”. Tuttavia, nonostante la ripetuta distruzione dei centri di immunizzazione e vaccinazione, Martedì la Francia supera il 50% della popolazione con “programma di vaccinazione completo” Cioè, due dosi di vaccini disponibili (Moderna, Astrogeneka o Pfizer) o uno di Jansen. Secondo la Direzione della sanità pubblica, 40.719.515 persone hanno ricevuto una singola dose (60,4% della popolazione) e 34.026.476 entrambe (50,5% della popolazione).

gioventù sconosciuta

Siamo ancora lontani dalla percentuale necessaria per ottenere l’immunità di gregge (90%) e il governo scommette sul mantenimento di un dinamismo al rialzo. Completa rapidamente questo progetto in un momento importante: ogni settimana che passa la variante delta del virus viene moltiplicata per due infezioni. Anche se profili diversi dai precedenti Oggi si riconosce che la “quarta ondata” si sta già espandendo nel Paese. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati quasi 23.000 nuovi casi, rispetto ai 10.000 della settimana precedente. Queste recenti infezioni colpiscono soprattutto i giovani che non sono stati vaccinati. Tutto sembra crescere paradossalmente: nella settimana del 19 luglio sono state vaccinate 4,7 milioni di persone, secondo il ministero della Salute, “la migliore settimana da quando è iniziata la campagna vaccinale nel dicembre 2020.”. la resistenza alle misure si rafforza.

READ  Google Pay: risparmia, paga, gestisci

mobilitato

La risposta ha commosso decine di migliaia di persone per diversi motivi: mutande gialle, ostili a tutto ciò che viene dallo Stato, antimascherine, antivaccini, antisalute e anticarcere, le cui affermazioni sono generalmente uno strano cocktail di idee proteiche (cospiratori, dubbi sull’esistenza di una “agenzia controllata dal governo”, certezza estratta da libri che diffondono l’idea di un collasso generale (il mondo sta volgendo al termine) all’età di 47 anni e chi è stato vaccinato con un comodo passato da agente immobiliare Etienne crede fermamente che morirà entro due anni.Questa è la logica irresistibile dell’umanità.Le risorse si stanno esaurendo, non bastano per tutti .Bisogna rinnovare l’umanità, una guerra mondiale non è possibile, il virus e il vaccino erano l’alibi perfetto. Prima erano vecchi e ora giovani ribelli che non accettavano il vaccino. Uccisi”.

Le espressioni più sentite nelle manifestazioni sono “libertà”, “sotto la tirannia”.. Dominic, un fornaio di Parigi, si lamenta PaginaI12 “Scambio di logiche di dominio: abbiamo cercato la logica sanitaria per prevenire il virus e poche settimane fa, quando è stata annunciata la gravità del Pass sanitario, siamo passati alla logica di sicurezza”.

Ci sono piccoli gruppi all’interno dei vaccini che vanno oltre la retorica all’azione violenta: picchiano e molestano i giornalisti o distruggono o incendiano i centri di vaccinazione (più di 15). È scivolato di fronte a un’opposizione opportunista del partito di estrema destra guidato da Marine Le Pen. Si tratta di Florian Philip, L’ex numero due dell’estrema destra E fondatore del Movimento Patrioti. Philippine si definisce “pubblicista” e “creatore” del movimento antivaccino. È lui che grida ai megafoni o ai microfoni “con la dittatura della salute, con la libertà della longevità”, “abbasso il razzismo” (tra i non vaccinati e gli indifesi). E coloro che non sono d’accordo con quelle opinioni dissenzienti e cause comuni sono i gentili che accettano la “regola imposta loro, la regola di espellere il vaccino, l’esclusione dalla società”.

READ  Il Cammino Italiano di Barcellona di Michael Molina

Monique raccoglie tutto ciò che sta per fare con una pazienza creativa senza precedenti per evitare di essere costretta a farsi vaccinare. La donna di 57 anni, con una solida carriera in un centro commerciale e due figli, dice: “Non mi metteranno in ginocchio, sono già in pensione. Non passeranno! Forse, anche io ho comprato un dispositivo per fare il pane a casa mia, perché non ho bisogno di andare al cinema, è Netflix, ordino cibo da Uber Eats o lo ordino online al supermercato, nessuno mi impedirà di camminare per strada , gente. Faccio una scelta chiara di vivere in modo diverso in modo che il mio sistema immunitario rimanga lo stesso. ”

L’opposizione si è organizzata con tatto. Esiste già un annuario francese con un elenco di negozi, ristoranti, aziende e servizi che non richiedono un pass sanitario E il dispositivo completo di mutuo soccorso rivolto ai soggetti che non “seguono il gregge vaccinato”. Sono state stabilite due lotte: le lotte del governo contro l’urgenza di impedire al virus di riemergere come contaminante vulnerabile e l’opposizione dei Vox che hanno stabilito che i loro corpi “sociali e genetici” (Monique) non erano inquinati. Per vaccinazione.

[email protected]