Dicembre 2, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

House of the Dragon non ha intenzione di ricreare un Game of Thrones, afirman

House of the Dragon, il primo spin-off di Game of Thrones, comincerà ad andare in onda nel giro di pochi mesi. Ne ha parlato il protagonista, Matt Smith.

Dragon House Sarà la prima mostra personale dell’acclamata serie HBOe Game of Thrones. Tuttavia, è stato compreso che il prodotto non è destinato a sostituire il suo predecessore. Inoltre, lo scopo non sarà quello di copiare quanto già visto, ma di creare nuovi concetti, ovviamente all’interno dello stesso universo.

Matt Smith, che darà vita al principe Diavolo TargaryenParla dello spettacolo. È stato l’attore a raccontare cosa è e cosa non è lo scopo per cui questo progetto è stato creato. Queste erano le parole del traduttore.

«Penso che tu porti per te e per te. È come, un po’, cosa porterebbe qualcuno a un’opera di Shakespeare o qualcosa che è stato fatto prima? Devi portare il tuo costrutto emotivo, identità, identità… Girano e raccolgono le cose, sai… Lancia un po’ di vernice sul muro e guarda cosa c’è appeso.“, ha sostenuto.

«Cerchiamo di creare uno spettacolo che sia divertente su molti livelli diversi e che abbia una portata e un’ambizione simili allo spettacolo precedente in molti modi. Ma ovviamente non puoi mai farlo. Ha ricreato il successo di Game of Thrones, perché quello è stato un momento molto speciale nel tempo. Lei era unica“Lui è completo.

«House of the Dragon ha una sua melodia che si evolverà e apparirà durante lo spettacolo. Ma prima, è molto importante rispettare e onorare la serie originale, che era piuttosto innovativa.‘, ha finito.

READ  Dark City conterrà la serie supervisionata da Alex Proyas

Smith e un cast di lusso saranno presenti allo spin-off che sarà presentato in anteprima in HBO Max Nel 2022. Il progetto includerà un totale di 10 episodi.

Fonte: CBR