Giugno 28, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Non c’è tempo o spazio per altre scuse

Scrittura eco

A suo parere camera questa domenica, Camera di Commercio, Industria e Agricoltura Panama (CCIAP) ha sottolineato che l’unità tra i vari settori della società è necessaria per rafforzare le politiche statali che promuovono un sistema di istruzione produttivo, continuo, inclusivo e di alta qualità.

Dalla Gilda degli Imprenditori hanno ribadito che era ora di sollevare le spalle cadute formazione scolastica Per iniziare l’anno scolastico in presenza in aula scuole a Panama Il giorno successivo, il 7 marzo.

“È ora di sollevare le spalle cadute dell’istruzione per iniziare l’anno scolastico a testa alta in classe il prossimo 7 marzo senza ulteriori indugi. Non c’è tempo o spazio per altre scuse, poiché abbiamo già gli strumenti per renderlo possibile, ” si legge nella Dichiarazione firmata dal Presidente della CCIAP, José Ramon Icaza. “È ora di sollevare le spalle cadute dell’istruzione per iniziare l’anno scolastico a testa alta in classe il prossimo 7 marzo senza ulteriori indugi. Non c’è tempo o spazio per altre scuse, poiché abbiamo già gli strumenti per renderlo possibile, ” si legge nella Dichiarazione firmata dal Presidente della CCIAP, José Ramon Icaza.

Il primo passo per iniziare a ripristinare l’intero ecosistema educativo, e i dettagli della Camera di Commercio, Industria e Agricoltura di Panama, è stato incoraggiare il ritorno in classe e aderire alla campagna #YoRegreso, un’iniziativa in cui vari attori della società – sindacati, associazioni, organizzazioni senza scopo di lucro e corporazioni – si uniscono per aiutare Trasformare in realtà un ritorno faccia a faccia in classe, promuovere l’immunizzazione nei bambini e nei giovani, fornire attrezzature di sicurezza vitali per studenti e insegnanti e adattare le infrastrutture di varie scuole a Panama .

READ  Bodo presenta "Superanx" come il suo nuovo spazio politico - Notizie

Confermano dalla CCIAP che lo stato dell’istruzione nazionale prima dell’epidemia era già critico, come dimostrano i risultati dei test di Studio Comparativo e Interpretativo Regionale (ERCE) 2019, oltre a quelli dei test PISA. 2018, pubblicato nel 2021. A ciò si aggiungono due anni di crisi sanitaria ed economica durante i quali la maggior parte dei bambini e degli adolescenti ha ricevuto formazione scolastica A distanza, il Paese, il regime o gli attori non erano preparati. Di conseguenza, le carenze nel processo di apprendimento si sono aggravate.

Insomma, come fa notare l’UNESCO, abbiamo una generazione condannata al debito; Poiché “non avendo l’istruzione e le competenze necessarie ai giovani per realizzare il loro potenziale, è probabile che aumentino disoccupazione, povertà e problemi sociali”.

La Camera di Commercio, Industria e Agricoltura di Panama afferma che il paese richiede uno sviluppo sostenibile e questo è possibile solo attraverso un’istruzione di qualità. “Non possiamo voltare le spalle alle generazioni presenti e future, perché il futuro del Paese è una responsabilità condivisa che tutti i panamensi devono condividere”, ha sottolineato domenica 20 febbraio nella sua sala d’opinione.

Scuole Scuole Aula Aula 6.JPG

CCIAP: “Non c’è tempo, non c’è posto per altre scuse”