Febbraio 2, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Orion: Questa è la navicella spaziale umana che è stata più lontana dalla Terra

L’undici di Missione Artemide Icontinua il suo viaggio oltre la Luna dopo l’ingresso della sonda Orion A orbita molto retrograda Venerdì 25 novembre.

Orione Rimarrà in questa posizione per sei giorni prima di lasciare l’orbita lunare Mettere il veicolo spaziale su una traiettoria verso la Terra e Domenica 11 dicembre, Splash Down nell’Oceano Pacifico.

Orion ha battuto il record di distanza in una missione con un veicolo spaziale progettato per trasportare gli esseri umani nello spazio E ritorno sulla Terra, alle 7:42 di sabato 26 novembre. Il record è stato stabilito durante la missione Apollo 13 a 248.655 miglia dal nostro pianeta. . Nella sua posizione più lontana dalla Luna, i Gemelli saranno a più di 270.000 miglia dalla Terra lunedì 28 novembre.

La missione Artemis decolla il 16 novembre. Foto: Reuters

Anche gli ingegneri La prima manutenzione orbitale per avviare i motori di propulsione ausiliari è stata completata al modulo di servizio di Orion alle 15:52 per meno di un secondo per spingere il veicolo spaziale a 0,47 piedi al secondo. Le bruciature pianificate della manutenzione orbitale regoleranno la traiettoria di Orione mentre continua la sua orbita attorno alla Luna.

Volare l’Orion sulla missione Artemis I è un manichino in giacca e cravatta Cuscinetto Il nome di uno dei principali protagonisti del ritorno sicuro dell’Apollo 13 sulla Terra. Arturo Campi Un ingegnere elettrico escogita un piano per fornire all’unità di comando energia elettrica sufficiente per tornare a casa in sicurezza Dopo che una bombola di ossigeno a bordo del modulo di servizio della navicella Apollo si è rotta. Il comandante Moniken Campos lo è armato Con sensori per fornire dati su ciò che i membri dell’equipaggio potrebbero incontrare in volo, continuando l’eredità di Campos di consentire l’esplorazione umana nello spazio profondo.

READ  La nuova collaborazione mostra quanto sia bella la nuova edizione di Chrono Cross
I due modelli in viaggio nella missione Artemis. Immagine: NASA

Artemis si basa sull’esperienza di Apollo. Con Artemis, gli umani torneranno sulla superficie lunare, questa volta per sopravvivere. La NASA utilizzerà tecnologie innovative per esplorare il polo sud lunare e più superficie lunare che mai utilizzando la stazione spaziale Gateway in orbita attorno alla luna insieme a tute spaziali e rover avanzati.

La NASA aprirà la strada con partner internazionali e commerciali per stabilire la prima presenza a lungo termine sulla Luna. Quindi utilizzeremo ciò che abbiamo appreso sulla luna e sui suoi dintorni per fare il prossimo grande salto: inviare i primi astronauti su Marte.

Alle 13:16, Orione era a 252.133 miglia dalla Terra e 52.707 miglia dalla Luna, e viaggiava a 2.013 miglia all’ora. Può Sentiero di Orione Tramite il sito web di Artemis Real-Time Orbit o AROW.

Ulteriori informazioni su come eseguire questa operazione Apollo è basato su Artemide Come sta Orione? progettista per le missioni umane nello spazio profondo.