Marzo 4, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“The Flash” spiega le differenze tra Marvel e DC Time Travel

“The Flash” spiega le differenze tra Marvel e DC Time Travel


Non è un segreto che il nuovo film DC, “The Flash”, tratterà un tema Viaggio nel tempo, paradossi e conseguenze future del cambiamento del passato, risultando in lui essere multiverso. Poiché il viaggio nel tempo è, almeno per il momento, teorico, ogni franchise stabilisce le proprie regole. Questi possono creare molta confusione e di solito sono gestiti in modo piuttosto incoerente, poiché il film è una storia piuttosto che un articolo accademico.

Con i vari riferimenti a Ritorno al futuro, The Flash sembra adottare la versione più diffusa dei loop temporali nel cinema, dopo La regola dell’effetto farfalla Che ogni cambiamento nel passato ha conseguenze nel futuro… con qualche contributo speciale. Questo va contro la logica delle linee temporali dell’MCU della Marvel, che sono state spiegate più e più volte in film come Avengers: Endgame e in serie come Loki, eppure è ancora un po’ confuso per noi. Quindi iniziamo questo confronto per cercare di fare chiarezza Come funziona il viaggio nel tempo nell’MCU?:

Studi Marvel

Come funziona il viaggio nel tempo nell’MCU della Marvel?

Secondo Tony Stark (Robert Downey Jr.), la sua teoria basata sul nastro Mobius non consente di cambiare il passato In se stesso; Solo consentito Creazione teorica di nuove linee temporali ramificate. Ad esempio, Capitan America ha creato una nuova linea temporale viaggiando nel passato alla fine di “Avengers: Endgame” e rimanendovi, ma impedendo comunque la formazione di altri riportando le Gemme al punto in cui erano state trasportate nel passato. Tutto, come consigliava il vecchio Tilda Swinton agli schizzi di Hulk di Mark Ruffalo prima di capovolgere tutto.

Qualcosa di un po’ paradossale, dal momento che… Perché preoccuparsi di restituire gemme e non creare nuove linee temporali, se allo stesso tempo si provoca un ramo per capriccio? Questo senza dimenticare l ‘”incidente” di Loki che ha innescato un’altra linea temporale a causa dei Vendicatori. Ma è a questo che serve la Temporary Change Authority (TVA). L’agenzia che vediamo nella serie Disney+ con protagonista Tom Hiddlestone ha spiegato come gestirla Rimuovi quelle variabili che non dovrebbero esistere e ricrea ogni intervallo nella linea temporale sacra, impedendo al multiverso di scontrarsi..

Tutto questo è rovinato dall’apparizione di una delle varianti di Kang alla fine della prima stagione e dal suo destino fatale, e finisce per incasinare gli eventi di “Spider-Man: No Way Home” e “Doctor Strange”. Multiverse of Madness’, che ha già definito lo scenario che Vari personaggi dell’MCU iniziano a viaggiare tra gli universi Conoscere le sue diverse variabili.

READ  Il discorso di Emma Stone ai critici ai Critics' Choice Awards: 'Sto imparando a fregarmene di quello che pensano'

A Washington, optano per l’interpretazione più “tradizionale”, anche se gli sceneggiatori hanno escogitato una loro variazione per giustificare l’apparizione di un altro personaggio.

bagliore batman

Warner Bros.

Come funziona il viaggio nel tempo in “The Flash” e nell’Universo DC?

– Spoiler “Flash” –

Abbiamo già visto Flash viaggiare nel tempo prima nel DC Extended Universe. È successo alla fine della versione di “Justice League” di Zack Snyder, anche se è stato solo per pochi secondi.

Tuttavia, il primo film da solista di Ezra Miller, Barry Allen, si rese conto che stava lavorando troppo velocemente Grazie al tuo ingresso nella Cronosfera, puoi viaggiare in qualsiasi momento del passato, non importa quanto tu sia lontano. Questo posto è una specie di scintillante colosseo quantico dove la sua vita gli balena davanti agli occhi e Barry può scegliere il momento esatto in cui tornare. E lo speedster DC, nonostante il consiglio sdegnoso di Ben Affleck a Batman, è chiaro su cosa lo userà.

Barry cerca di impedire la morte di sua madre (Maribel Verdue, la madre di Flash) Quando era giovane, si assicurava di cambiare le cose il meno possibile in modo che non avessero gravi conseguenze, ma tutto va storto quando cerca di tornare al presente. È bloccato nel passato con se stesso da adolescente.

Lì scopre che non importa quanto piccoli siano i cambiamenti che apporta, L’intera sequenza temporale è cambiata. Un chiaro esempio di ciò è che Superman è morto e il più potente kryptoniano sulla Terra è ora suo cugino, Supergirl, che è imprigionato in una base russa segreta. Ma la conclusione che lascerà a bocca aperta i fan della DC è che Batman non è più Ben Affleck, ma lui Michael Keaton dei film di Tim Burton. È responsabile di spiegare a Barry come funziona il viaggio nel tempo e la cronologia del presente di Barry Allens. con aiuto Alcuni spaghetti.

Flash Ezra Miller

Per gentile concessione della Warner Bros. Pictures

Il viaggio nel tempo di Flash: The Spaghetti Theory non ha molto senso

I Barry vanno alla ricerca di Batman per riunire la Justice League, ma trovano un Bruce Wayne che non si aspettavano. Invece di Ben Affleck, è apparso all’improvviso Michael Keaton, che vive appartato a Gotham Palace. Anni fa, si è lasciato alle spalle le sue imprese come Batman insieme all’inseparabile assistente Alfred, ora deceduto.

Che l’identità di Batman sia diversa dopo aver cambiato gli eventi del passato ha senso se seguiamo le regole “classiche” del viaggio nel tempo. Ciò che non ha senso è che Batman è più vecchio di quanto Barry sappia, dal momento che la nascita di Bruce Wayne è avvenuta prima del momento in cui ha salvato sua madre. Il vecchio Wayne spiega questa anomalia tirando fuori la cosa più vicina a portata di mano: degli spaghetti.

READ  Lance Reddick, attore di The Wire e John Wick, è morto

Usando gli spaghetti crudi come linee temporali, Wayne ne ha tracciati due spiegando che, Cambiando un fatto, cambia il futuro ma anche, poiché la linea del tempo non può essere piegata o divisa, lo è anche il passato.. Cioè, se uno spaghetto (crudo, ricordate) ruota rispetto a un altro collegato a un punto medio, allora le estremità di entrambi sono separate. Non solo colui che rappresenterà il futuro, ma anche colui che rappresenta il passato, rappresentando le linee temporali come rigide e statiche… in una certa misura. Perché se continui a giocare con loro e a cambiare gli eventi, Alla fine quello che hai è un piatto di spaghetti cotti con centinaia di eventi intrecciati tra loro e centinaia di futuri e passati..

Una licenza che dobbiamo accettare anche se in realtà non ha molto senso. La cosa naturale è che se cambi gli eventi del passato, avranno conseguenze nel tuo futuro. Ma se ci sono conseguenze anche nel “passato passato”… Immagina, ad esempio, che Barry abbia cambiato il passato per salvare sua madre. Il futuro è diverso, perché sua madre è viva. Ma cioè, se anche il passato cambia, allora forse il padre di Barry è qualcun altro, o forse è lo stesso Batman, o… tutto può succedere nel multiverso DC, secondo le sue regole. Ma andiamo dove andiamo.

Cronologia Marvel Loki

Studi Marvel

La principale differenza tra le due linee temporali di Marvel e DC

Pur mantenendo tutto quanto sopra più o meno chiaro (ho fatto del mio meglio), la differenza principale tra le tempistiche è piuttosto significativa:

In Marvel, quando c’è una variabile temporale, viene creato un ramo sotto forma di una nuova linea temporale ma nasce da quel nesso.. Cioè, entrambe le linee temporali condividono il passato fino al punto di unione, e ciò che cambia è il futuro da lì.

Tuttavia, in DC, secondo la teoria degli spaghetti, il legame è l’unica cosa che hanno in comune le due linee temporali che si creano quando si verifica un cambiamento.. Il passato e il futuro si diramano entrambi dalla linea originale, creando una linea quasi completamente nuova.

READ  Il candidato ai Latin Grammy Edgar Barrera parla dell'ascesa del pop latino

Maglietta del Capitano Carter

Maglietta del Capitano Carter della Marvel
Credito: Amazon

Il guanto dell'infinito

Guanto dell’Infinito Marvel
Credito: Amazon

Personaggio Marvel Thor

Figura Marvel Marvel Thor

Personaggio di Iron Man

Figura dell’uomo di ferro di Lego

ora con il 13% di sconto

Credito: Amazon

Testa interattiva

Testa interattiva Marvel
Credito: Amazon

pacchetto di adesivi 8

BigWig Poster Stampe Confezione da 8
Credito: Amazon

Gioco di puzzle da 1000 pezzi

Puzzle Clementoni 1000 pezzi

ora con il 24% di sconto

Bluray I Vendicatori

Bluray Marvel I Vendicatori
Credito: Amazon

libro delle meraviglie

Libro Dk Marvel
Credito: Amazon

6 portachiavi Marvel

MIZT 6 Portachiavi Marvel
Credito: Amazon

5 personaggi di Capitan America

Funko 5 figure di Capitan America
Credito: Amazon

Dottor Funko Strano Supremo

Dottor Funko Strano Supremo

ora con il 12% di sconto

Colpo alla testa di Fran Chico

Fran è un’esperta di film e serie, specializzata in comunicazione culturale e critica cinematografica. Sebbene il suo genere preferito sia l’horror, ti dice lo stesso del nuovo film antologico UCM della Marvel che può essere rivendicato dal circuito dei festival.

Nessuna serie di Netflix, HBO Max, Amazon Prime Video o Disney+ sfugge al loro radar e scavano nel catalogo di ogni piattaforma per consigliare e analizzare i loro migliori contenuti.

Fran scrive per Fotogramas da oltre un anno, ma i suoi inizi risalgono a quasi vent’anni fa nei forum e nei blog di cinema come Planeta Claqueta o Moviementarios. È stato fondatore e membro del consiglio di amministrazione della pubblicazione digitale di critica e analisi cinematografica Revista Mutaciones e membro dell’Association of Film Reporters of Spain (AICE), l’organizzazione che assegna i Premi Fayrouz, nonché elettore per i Blogos de Oro al cinema indipendente.

Dopo aver completato un master in critica cinematografica presso la Madrid Film School (ECAM) tenuto da Cayman Quadernos de Cinema, ha collaborato e/o coperto festival cinematografici come San Sebastian, Sitges e Filmadrid come giornalista specializzato per più di 10 anni. Lungo la strada, intervistando importanti registi, attori e attrici dell’industria nazionale come Penélope Cruz, Carlos Saura, Ana de Armas, José Luis Cuerda o José Sacristán e con registi internazionali come James Wan, Edgar Wright o Dario Argento.

La sua conoscenza ed esperienza lo hanno portato ad essere un video blogger presso Fnac Spagna e regista e presentatore del podcast Holocausto Zinéfago, con più di 150 programmi trasmessi in cui cinema e umorismo si mescolano da un punto di vista unico e originale.