Febbraio 27, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Trasmissione in diretta della conferenza stampa di Ronald Koeman prima della partita El Clasico e Real Madrid: trasmissione in diretta e TV

L’allenatore assiste i media prima della partita di domenica al Camp Nou

In mancanza di una giornata per la classica tra Barcellona e Real Madrid, Ronald Koeman frequenta i media Nella città dello sport di Joan Jumper. finalmente, Jordi Alba è entrato in chiamata Dopo un calcio alla caviglia ricevuto mercoledì in un duello contro la Dinamo Kiev e diretto a partire dalla fascia sinistra. pedry Tuttavia, non si è ripreso.

Puoi seguire la conferenza stampa che inizia alle 13:00 in poi Obiettivo.

Conferenza stampa

Vinci il classico: “È vero che abbiamo vinto due partite. Abbiamo un buon feeling. Ma abbiamo una grande partita davanti. Siamo molto entusiasti di giocare e mostrare le cose ai nostri fan. Speriamo di avere uno stadio pieno o quasi completo dove ci è una grande atmosfera.”

Dov’è Barcellona? “No, non credo che una cosa del genere possa finire. Domani è una partita importante perché è una classica, ma dopo la partita ce ne sarà tanta. La partita del Bayern è stata diversa, ma è vero che possiamo dimostrare di essere in buona forma. Il risultato è molto importante. Dobbiamo giocare senza Paura, dimostriamo di poter vincere e abbiamo tanta voglia”.

Chi gioca di più: “Le due squadre giocano molto tra loro. Se vinciamo possiamo andare avanti. Ricordiamo l’anno scorso, può succedere molto e il risultato non sarà decisivo. Indicherà solo il momento delle due squadre”.

Pessimismo ambientale: “Non so se la gente abbia o meno questa sfiducia, perché sappiamo di potercela fare e dobbiamo dimostrarlo. Non c’è un favorito chiaro, giochiamo in casa con la nostra gente, non ho quella paura disse.”

READ  Il mercato, in diretta: news e last minute per oggi, 10 gennaio

Jordi Alba: “E’ vero che si sentiva un po’ turbato. Si è allenato normalmente ed è pronto per giocare”.

Ansu Fati Vinicius: “Non è un duello tra due giocatori, perché stiamo parlando di due giovani che devono ancora dimostrare molto. Non penso a Vinicius, ma l’ho già detto il giorno prima, dobbiamo lasciare in pace Ansu, si sta riprendendo dall’infortunio per ottenere i minuti e la forma fisica di cui ha bisogno. Non devi pensare che Ansu sarà da solo, perché fa parte della squadra. È un giocatore che può fare la differenza in una partita, perché lui lo ha dimostrato, ma deve lavorare e migliorare come giocatore”.

Per ripetere che non siamo così male: “Sì, è vero. Prima devi vincere e sappiamo che il risultato determina molto. Si passa rapidamente dall’essere buono a cattivo. Devi cercare di essere dalla parte buona e goderti la sua vittoria contro il Madrid”.

Chi ha la squadra migliore: “Sono l’allenatore del Barcellona. Sì, ci sono differenze, perché loro hanno giocatori esperti, ma abbiamo esperienza anche con molti giocatori. Hanno anche giocatori giovani, noi siamo più o meno gli stessi. Ci saranno dettagli dove andranno essere migliore., Ma altri in cui saremo migliori. Da noi. Non vedo un favorito ovvio. “

pressione: “No. So già che essendo allenatore del Barcellona devi prendere questo. Nessun problema. Conosco l’importanza di El Clasico perché da giocatore ho vinto e perso El Clasico. È molto importante. Devi vedere il lato positivo del divertimento una partita come questa. Per me come allenatore, è così”. Il primo Clasico con il pubblico, devi godertelo. Vogliamo rendere felici i catalani. Devi essere emozionato per vincere”.

READ  WWE e scommesse, un modo per vivere la passione per il Wrestling

Fiducia in panchina: “Domani sarò l’allenatore, poi vedremo (ride). Scherzi a parte, per me il presidente non deve dire ogni settimana che Koeman è fermo. Sento il sostegno del presidente e della società, ma dipenderà sempre dai risultati. Non mi sembra che domani sia un esame”.

Rinforzi personali per conquistare Madrid: “Non dipende da una partita. È vero che abbiamo avuto una settimana importante. Potrebbe essere importante per come ce l’abbiamo, ma devi essere pronto a tutto prima di ogni partita”.